gtag('config', 'UA-102787715-1');

AC/DC e Brian Johnson: Due artisti confermano il ritorno del cantante e di un ex membro

Era praticamente ufficiale il ritorno del cantante Brian Johnson nel gruppo degli AC/DC. Tuttavia, nei periodi in cui si parla meno della band australiana, con un album in cantiere, alcuni dubbi potrebbero crearsi. Due artisti sono intervenuti però, confermando non solo la presenza del cantante nel nuovo album, ma anche di un altro ex membro.

Il ritorno degli AC/DC e Brian Johnson

Nergal, frontman dei Behemoth, hanno di recente rilasciato una intervista su Loudwire, in cui ha rivelato: “So che c’è un nuovo album degli AC/DC in preparazione. Sta arrivando, e sarà rock puro. Cosa mi aspetto? Non mi aspetto niente di più niente di meno che il ritmo della chitarra di Angus Young. Non mi aspetto niente di più. Tra l’altro, Brian Johnson è tornato nella band.

Anche Dee Snider, del gruppo heavy metal Twisted Sister, ha confermato la notizia, aggiungendo anche il ritorno nel gruppo di Phil Rudd. Egli è stato il batterista degli AC/DC dal 1975 fino al 2014, con una lunga pausa dall’anno 1983 a causa di diverse incomprensioni con il chitarrista Malcolm Young. Dee Snider, per rispondere ad un fan che chiedeva se uno dei membri degli AC/DC fosse malato, ha scritto: “E’ morto. RIP Malcolm Young. Ma i membri rimasti si sono riuniti con dei brani registrati da Malcolm quando era ancora in vita. Suo nipote, Stevie Young, lo ha sostituito. E’ la cosa più vicina alla band originale che si possa ottenere.

I motivi dell’abbandono di Brian Johnson

Nel 2016 è iniziata una fase calante che ha portato gli AC/DC a un progressivo declino che sembrava non avere fine. Uno dei primi atti è stato l’abbandono da parte di Brian Johnson. Lo storico cantante della band australiana abbandonò la formazione a causa dei problemi all’udito che gli impedirono di proseguire la sua carriera. Come tutti ben sanno, gli AC/DC non si sono fermati nonostante la grave mancanza, ma hanno firmato un contratto con Axl Rose – celebre frontman dei Guns N’ Roses -, che ha sostituito il leader della band negli ultimi anni.

L’allontanamento di Phil Rudd

I problemi degli AC/DC non si sono certamente fermati a questa grave perdita dell’udito di Brian Johnson. Un anno prima, infatti, Phil Rudd era stato cacciato dalla band per via dei gravi problemi legali. Il batterista venne indagato per l’omicidio di un suo ex dipendente, sospetti fin troppo gravi che hanno portato la band ad allontanarlo. Un suo ritorno, se la conferma dovesse arrivare, sarebbe davvero sorprendente.

 

Share

Studente universitario, appassionato di sport, cinema, scrittura e rock. Articolista di storie o aneddoti, ma in grado di scrivere notizie di ogni genere e stilare classifiche.