Adam Lambert, Freddie Mercury lo avrebbe amato e odiato

Adam Lambert, Freddie Mercury lo avrebbe amato e odiato

Adam Lambert, voce dei Queen molto contestata

Se c’è un qualcosa su cui la maggior parte dei fan (non diciamo tutti per un motivo puramente statistico) è d’accordo, questo qualcosa riguarda Adam Lambert. Il cantante e attore statunitense che collabora con la band britannica ormai a diverso tempo è molto contestato dai fan dei Queen.

Della futura presenza nei Queen da parte di Lambert si parlava già da tempo: fu dai tempi della sua partecipazione in American Idol che la remota possibilità iniziava a divenire sempre più concreta. Alla fine tutto si concretizzò nel momento in cui lo statunitense si esibì in We Will Rock You, We Are The Champions e The Show Must Go On. Dal momento in cui Lambert entrò all’interno della band, quasi tutti furono concordi: quella reunion poteva essere evitata. Non tanto per le doti canore dello statunitense, trovatosi – forse ingiustamente – nel mezzo di una contestazione; ma perchè quelli non erano e non sono i Queen, almeno non quelli che tutti ricordiamo.

Brian May ha elogiato Adam Lambert

Se c’è qualcuno che ha sempre apprezzato lo statunitense, anche perchè – alla fin fine – la scelta di inserirlo all’interno dei Queen è stata sua, è sicuramente Brian May. Il cantautore, compositore e chitarrista britannico ha parlato di Lambert, dal 2013 all’interno della band, in un’intervista concessa a Yahoo!

L’intervista è stata fatta prima della residency dei Queen a Las Vegas. Il succo del discorso è sempre lo stesso: se i fan dei questi non rivedono, in questi stessi, la band che tanto ricordavano è anche a causa di Adam Lambert, che non ha mai cercato di imitare voce, pose o gesti di Freddie Mercury. E’ ovvio che sia un qualcosa di lodevole, ma che non tutti apprezzano. Intanto, Brian May gli tesse gli elogi.

Cosa penserebbe di lui Freddie Mercury?

Amore e odio. Si sintetizza in queste due parole il pensiero che Freddie Mercury avrebbe di Lambert. Brian May ne ha parlato, sottolineando quelle che sono le qualità del cantante e attore statunitense e confrontandole con la linea di pensiero del celebre Freddie.

“Freddie lo avrebbe amato e odiato, perché Adam ha un vero dono di Dio. Nessuno, tra tutti gli artisti con i quali ho avuto modo di lavorare, ha un’estensione vocale come la sua. E poi non ha solo estensione, ma anche qualità della voce. Ho visto Adam crescere proprio come ho visto crescere Freddie”, ha detto May a Yahoo!, a proposito del rapporto che potrebbe esserci con Mercury. E, sulla scelta del cantante di non imitare il suo predecessore: “Non lo imita in nessun modo. A volte, mentre sto suonando, mi fermo e penso: ‘Cosa ha appena fatto?’. È così libero quando interpreta i brani ed è semplicemente impressionante”.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.