gtag('config', 'UA-102787715-1');

Alice Cooper svela: ‘ecco chi è la mia rockstar preferita’

Il cantante Vincent Damon Furnier, anche noto come Alice Cooper, è uno dei personaggi più controversi e discussi della storia del rock. Il pioniere dello shock rock, infatti, ha sempre condito i suoi spettacoli dal vivo con oggetti di scena a dir poco macabri e cruenti: ghigliottine, bambole infilzate e tantissimi altri richiami all’horror. Per non parlare, poi, del famigerato boa che di tanto in tanto gli si attorciglia intorno al collo.

Alice Cooper e gli Hollywood Vampires

Nel 2015 Alice Cooper ha invece fondato, insieme all’attore statunitense Johnny Depp e al chitarrista degli Aerosmith Joe Perry, un supergruppo chiamato “Hollywood Vampires’. E, nonostante siano stati in molti a storcere il naso leggendo il nome di Depp, la band sta dimostrando di essere all’altezza della situazione. E, uno dei primi a difendere ‘il capitano Jack Sparrow’ dalle insulse accuse, è stato proprio Cooper:

“In realtà queste persone non sanno che Johnny ha iniziato la sua carriera proprio come chitarrista, suonava infatti in una piccola band con degli amici. Ed è solo dopo essersi trasferito in Florida che è iniziata la sua carriera cinematografica. Credetemi quando vi dico che Johnny Depp è una rockstar che per puro caso è diventata un attore.”

Le origini del suo soprannome

In una recente intervista per SiriusXM, Cooper si è invece soffermato sulle origini del suo personaggio, sottolineando come sia un vero e proprio alter ego di Vincent Furnier.

“Devo essere sincero: il personaggio che ho ideato mi piace molto e, a dirla tutta, Alice Cooper è il mio artista rock preferito. Si, insomma, Vincent è completamente scollegato da quel personaggio. Anche la mia famiglia lo sa, quando siamo a casa perfino i miei nipoti ascoltano i brani di Alice Cooper e, quando passano un video, dicono: “guarda, guarda, c’è Alice Cooper!” Lo hanno capito perfino loro che io interpreto quel personaggio, ma in realtà sono un’altra persona.”

L’artista ha sempre giocato su questa netta divisione tra Vincent Furnier e Alice Cooper e, a suo dire, alla fine il suo stesso personaggio è diventata la sua rockstar preferita:

“Era proprio questo il mio scopo iniziale: progettare un personaggio per far sì che diventasse il mio arista rock preferito. Questo forse perchè pensando alle rockstar le ho sempre viste come dei personaggi ‘cattivi’, spericolati, ‘violenti’, stravaganti ma anche divertenti e, alla fine, ho ideato il mio personaggio proprio partendo da queste basi. E, se un giorno non dovessi essere più la mia rockstar preferita, allora significherà che qualcosa è cambiato.”

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)