gtag('config', 'UA-102787715-1');

I chitarristi leggendari che hanno fatto la storia con chitarre economiche

Nell’ambito della storia della musica non è certamente semplice tenere il conto di tutti quelli che sono stati i chitarristi che hanno fatto la storia e che hanno ottenuto un grandissimo successo; allo stesso tempo, però, la tendenza che si è delineata ha sempre portato a pensare ad un successo che, in qualche modo, potesse essere diversificato in base allo strumento che i chitarristi suonavano: da un lato i chitarristi Fender, dall’altro quelli Gibson, passando per chi è sempre stato estraneo a queste classificazioni. Nel contesto del nostro articolo vogliamo parlarvi di quelli che sono i chitarristi leggendari che hanno fatto la storia con chitarre economiche. 

Brian May

Non potevamo iniziare il nostro articolo diversamente, se parliamo di chitarristi leggendari che hanno fatto la storia della musica con chitarre economiche; la storia della Red Special è particolarmente conosciuta dagli amanti del rock e dei Queen, che sanno benissimo come il chitarrista della band britannica – che si trovava in condizione di ristrettezze economiche in un primo momento della sua vita – avesse voluto realizzare la sua chitarra da sè, in collaborazione con suo padre, non acquistando uno strumento che non poteva permettersi.

Prince

Nel parlare di Prince intendiamo, senza dubbio, parlare di uno degli artisti migliori di sempre, sia dal punto di vista mediatico, sia dal punto di vista di un talento indiscutibile, che si apprezzi o meno la musica del cantante di Purple Rain. Eppure, come per il precedente Brian May, non si può certamente dire che questo stesso successo sia stato determinato dal possesso di uno strumento dispendioso dal punto di vista economico.

La Hohner Madcat Telecaster posseduta dallo statunitense, infatti, ha avuto un costo irrisorio di 30 dollari, oltre che un parziale insuccesso nella storia della musica, a causa del raro utilizzo da parte di artisti rock. 

Eddie Van Halen

Se parliamo di Eddie Van Halen non possiamo far altro che riconoscere l’incredibile talento di un artista che, non a caso, ha fatto la storia nel suo genere; eppure, allo stesso tempo, non bisogna associare questo stesso successo ad un dispendio economico, dal momento che le chitarre suonate dallo stesso Eddie Van Halen, Teisco ET-440 e Teisco Spectrum 5, non spiccano certamente per il loro valore monetario. 

Per quanto Van Halen abbia avuto modo di cambiare numerosi strumenti nell’ambito della sua carriera, vale anche per la chitarra il detto secondo cui il primo amore non si scorda mai: acquistate per circa 70 dollari, le chitarre in questione hanno fatto la storia del chitarrista.

Kirk Hammett

Da una leggenda all’altra, anche Kirk Hammett merita di essere inserito all’interno della nostra classifica relativa alle leggende della chitarra che hanno posseduto uno strumento incredibilmente economico, ma che allo stesso tempo hanno ottenuto successo. Come rivelato in un’intervista del 2016, all’inizio della sua carriera Kirk Hammett non poteva certamente contare su un numero di chitarre alto e, allo stesso tempo, queste stesse non erano certamente modelli ricercati: parliamo di una Flying V, una Fernandes e una Edna.

 

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.