27 February, 2021, 20:50

Elvis Presley: la storia di “Can’t Help Falling In Love”

Elvis Presley si è guadagnato il soprannome di re del rock’n’roll, ma le sue registrazioni non si limitano solo a questo genere. Il cantante nato a Tupelo ha registrato infatti anche brani blues, country, gospel, rhythm and blues e numerose ballate, tra cui spicca indubbiamente “Can’t Help Falling In Love”. Quest’ultima canzone, un vero e proprio marchio di fabbrica per Elvis, con la quale concludeva i suoi show live nel corso degli anni ’70, è stata giudicata come quella che meglio esprime il sentimento dell’amore, secondo un sondaggio che ha avuto luogo in UK.

Le origini risalenti al XVIII secolo

Il brano venne scritto da Hugo Peretti, Luigi Creatore e George David Weiss, che presero spunto dalla melodia di “Plasir d’amour”, risalente al XVIII secolo ad opera del compositore Johann Paul Aegidius Schwarzendorf, soprannominato Martini il Tedesco e del paroliere Jean-Pierre Claris de Florian. Elvis ne registrò due versioni: una è quella ce sarebbe poi stata fatta uscire come singolo, l’altra all’interno della colonna sonora del film in cui compare per la prima volta: “Blue Hawaii” del 1961.

La canzone nel film “Blue Hawaii”

Nella pellicola, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, Presley non dedica al brano alla propria amata, bensì alla nonna di quest’ultima, alla quale porta in dono dall’Europa, da dove era appena tornato a seguito del servizio militare, un carillon, che suona l’accompagnamento su cui Elvis canta. Dato il titolo del film in cui era inserito, e conseguentemente a ciò della sua ambientazione, il cantante decise di chiamare non solo il quartetto vocale con cui collaborava all’epoca, i Jordainaires, ma anche i the Surfers, un complesso vocale delle isole del Pacifico, per apportare una sonorità più in stile.

“Elvis Presley viveva ogni cosa che cantava”

È proprio Gordon Stroker dei Jordanaires a ricordare l’atmosfere di quelle session in studio, che ebbero luogo tra il 21 ed il 23 marzo 1961: “”Can’t Help Falling In Love” è una delle mie canzoni preferite di sempre ed a cui sono molto legato. Ricordo che all’epoca Elvis parla moltissimo di Priscilla. A pensarci bene era la prima volta che sentivamo parlare di lei. Ci raccontò del loro incontro in Germania e di quanto gli piacesse. Dato che viveva ogni canzone che cantava, quando registrò “Can’t Help Falling In Love”, sentiva sul serio ciò che interpretava.”.

Elvis Presley ed il successo del brano

Il singolo “Can’t Help Falling In Love” uscì con “Rock-A-Hula Baby” come lato B, vinse il disco di platino, vendendo più di un milione di copie negli USA e raggiunse i primi posti delle classifiche di moltissimi paesi del mondo, tra cui Inghilterra, Canada, Australia, Sed Africa, Nuova Zelanda e Svezia. È stato inoltre registrato da numerosissimi altri artisti. Recentemente sul canale ufficiale YouTube di Elvis Presley ne è stato pubblicato un video lyrics, in occasione della festa di San Valentino.

Share

Horus Black, al secolo Riccardo Sechi, nasce a Genova nel 1999 in una famiglia di musicisti classici. Appassionato di rock, soprattutto classic rock, cantante e musicista. Pubblica il suo primo album nel 2018. Indirizzo e-mail rsechi99@gmail.com