Il vero motivo per cui David Bowie ed Elvis Presley non hanno mai collaborato

David Bowie ed Elvis Presley sono stati, con molta probabilità, due dei più importanti personaggi che la storia della musica e del rock abbia mai avuto. Il fatto che siano nati lo stesso giorno, 8 gennaio, sottolinea come ci sia, anche dal punto di vista prettamente statistico, una congiunzione tra le due personalità, che hanno determinato molto nella storia della musica e del genere. Eppure, i due non hanno mai potuto collaborare, nonostante si conoscessero a vicenda e apprezzassero l’uno la musica dell’altro. Ma per quale motivo David Bowie ed Elvis Presley non hanno mai collaborato? È stato svelato il vero motivo di questa mancata collaborazione in una nuova ed esclusiva intervista.

Le dichiarazioni di Dwight Yoakam, star della musica country

Diversamente da ciò che si potrebbe credere, Elvis Presley e David Bowie avrebbero potuto collaborare se non fosse per quelle tante difficoltà, soprattutto di salute, che hanno riguardato il cantautore statunitense che ha fatto la storia del rock n’ roll a dichiararlo è stato il Dwight Yoakam, star della musica country, che ha dichiarato la volontà di Elvis Presley di collaborare con David Bowie. In realtà, lo statunitense voleva che il britannico producesse uno dei suoi album, in particolar modo quello realizzato nel 1977. Nonostante questa volontà, il tutto non si concretizzerà mai, con David Bowie che fu troppo impegnato quell’anno e con la morte che sopraggiunse prematuramente per Elvis Presley, spezzando il sogno di una collaborazione storica.

Ecco quanto è stato dichiarato dal cantante country: “Questo era basato sul fatto che Elvis avesse sentito gli anni d’oro di Bowie e ho pensato ‘Oh mio Dio, è una tragedia che non è mai stato in grado di farlo’. Non potevo nemmeno immaginare David Bowie del 1977 produrre Elvis. Sarebbe stato fantastico. Deve essere una delle più grandi tragedie della storia della musica pop che non sia successo, una delle maggiori opportunità mancate”.

David Bowie si è ispirato ad Elvis Presley per Blackstar?

A dimostrazione della storia che abbiamo precedentemente citato, c’è da sottolineare il fatto che David Bowie, prima che Elvis Presley morisse, chiese a sua moglie Angie di inviare la richiesta ad Elvis Presley, circa la collaborazione che sarebbe dovuta avvenire. La moglie, troppo timida, non lo fece ed è per questo motivo che, probabilmente, una delle collaborazioni più importanti di sempre non si è potuta concretizzare.

Eppure, David Bowie sembra essersi ispirato ad Elvis Presley per la realizzazione di Blackstar, ultimo album in studio e grandissimo successo di David Bowie. In effetti, esiste un brano inedito, chiamato proprio in questo modo, che è stato realizzato da Elvis Presley nel 1960, e che è rimasto inedito per anni dopo la sua registrazione avvenuta nel 1960. Insomma, un grandissimo omaggio che dimostra quanto e due sono stati incredibilmente importanti nella storia della musica.

 

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.