18 January, 2021, 00:59

Le migliori hit che sono state pubblicate negli anni ’80

Gli anni ’80 rappresentano, universalmente, il momento in cui c’è stata una più rapida e decisiva strutturazione della storia della musica, attraverso uno sviluppo di generi popolari e rivoluzionari, che andassero oltre un certo tipo di trattazione rock e musicale che aveva caratterizzato i decenni precedenti. Per questo motivo, molto spesso ci si è ritrovati di fronte a capolavori senza tempo, che hanno acquisito grande longevità nel corso degli anni, fino a diventare come dei veri e propri baluardi di un’epoca; ecco di quali canzoni si tratta e, in definitiva, quali sono le migliori hit che sono state pubblicate negli anni ’80. 

Take on Me

Se si parla di anni ’80, che la canzone piaccia o meno, non si può fare a meno di considerare Take on Me tra le migliori hit che sono state pubblicate in questo particolare decennio. Il capolavoro di a-ha è stato pubblicato il 16 settembre 1985, primo estratto dal primo album in studio della band Hunting High and Low.

Per quanto il singolo in questione non abbia ottenuto un grande successo, con due pubblicazioni iniziali che hanno caratterizzato un vero e proprio flop mediatico e discografico, successivamente non c’è stato più ostacolo che potesse frenare la potenza imperante di questo singolo, che ha appassionato generazioni intere e conquistato ogni vetta di classifica musicale e discografica. Parliamo, non a caso, di una delle hit che hanno ottenuto più successo e che, ad oggi, possono essere considerate come maggiormente significative degli anni ’80. 

Genius Of Love

Che la nostra classifica si strutturi su prodotti che non risultano essere esattamente rock è chiaro, ma se dovesse esserci bisogno di una esemplificazione maggiore potremmo far riferimento a Genius Of Love, celebre brano dei Tom Tom Club, nonché brano 6 settembre 1981 come secondo estratto dal primo album in studio omonimo.

Parliamo, anche in questo caso, di una canzone che era stata pubblicata in assenza di migliori aspirazioni artistiche ma che, nel corso degli anni, è riuscita a diventare un vero e proprio baluardo della musica new wave, post-disco e funk, grazie a sonorità artistiche e procedimenti ritmici che hanno permesso di creare un brano definito come allegro e accattivante, pregno di riferimenti artistici a George Clinton, Bootsy Collins, Smokey Robinson, Bob Marley, Sly and Robbie e James Brown.

99 Luftaballons

Chi si ricorda di questa incredibile hit degli anni ’80 che, nel corso degli anni, ha lasciato il passo a ben altri tipi di composizione e realizzazione artistica? Parliamo di uno dei lavori più particolari che abbiano trovato pubblicazione negli anni ’80, a partire dal tema che anima il brano fino al suo successo, ottenuto non soltanto in patria ma anche e soprattutto all’interno delle realtà statunitense e canadese. 

99 palloncini potrebbero essere pensati come un problema di rilevanza storica? A quanto pare sì, secondo la vicenda che ha ispirato il brano: acquistati e lanciati in aria, dopo essere stati intercettati da un radar, questi stessi palloncini sono stati abbattuti perchè potenzialmente un ostacolo aereo non identificato. In qualche modo, si potrebbe definire il brano come addirittura schierato rispetto ad alcuni modi di procedere dal punto di vista politico e militare.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.