Lo scioglimento degli Oasis | i motivi dei litigi tra i fratelli Gallagher raccontati in un documentario

Il rapporto turbolento e contrastante dei fratelli Liam e Noel Gallagher degli Oasis.

Il rapporto di Liam e Noel è stato raccontato in un documentario diretto da Mat Whitecross, che si chiama Supersonic.Sin da subito, i due hanno iniziato a litigare e il loro rapporto si è sempre basato su questo forte contrasto caratteriale.

Le origini dei litigi da ritrovare nel contesto familiare

L’origine di questo contrasto ritrova le sue basi nell’ambiente familiare dei due membri degli Oasis: un ambiente difficile, un padre violento, un contesto economico non esattamente alle stelle e il desiderio di cambiare tutto questo.
La competizione è sempre stata parte delle loro carriere. Basti pensare ad una frase pronunciata da Noel: “se vogliamo liberarci di Phil Collins e Sting dobbiamo scalare le classifiche e farli fuori. Voglio la testa di Phil Collins nel mio frigo entro la fine del decennio. E se non sarà così, allora avrò fallito”.
Insomma, questo è l’esempio di una competizione negativa, frutto di una voglia di riscattarsi,  che non ha fatto di certo bene al rapporto con il fratello.
Proprio a causa di questi litigi, la band si è trovata sul punto di sciogliersi e sono stati annullati tanti concerti e tante date.
Basti pensare a quella volta in cui, poco prima di partire per il tour negli Stati Uniti, Liam si fece prendere così tanto dalla rabbia che scese dall’aereo con l’intenzione di non partire.
La band decise comunque di proseguire, con la sola voce di Noel.
Liam, per fortuna, li raggiunse successivamente.

I motivi dei litigi dei fratelli Gallagher

I motivi delle liti, da quando è nata la band, sono sempre stati basati su fattori economici.
Noel è sempre stato l’autore delle canzoni, e ha sempre guadagnato di più del fratello con i diritti d’autore (spesso anche cinque o sei volte in più).
Nel 2009, Liam lasciò la band e i due fratelli comunicarono solo tramite la stampa, insultandosi a vicenda più o meno pesantemente.
Questa parentesi è dispiaciuta a tutti, anche perché dal 2009, quando gli Oasis hanno effettivamente smesso di esistere, sono stati ricordarti molto per queste liti mediatiche.

Supersonic:Il documentario sugli Oasis

Nello stesso film di Mat Whitecross sono stati rappresentati questi lunghi conflitti, emotivi e fisici, che hanno reso la carriera degli Oasis sempre in bilico.
Liam, durante una delle riprese per il documentario, infatti disse: “gli Oasis sono come una fottuta Ferrari, bella da vedere e da guidare. Ma ogni tanto va fuori controllo se va troppo veloce”
Ed è andata troppo veloce anche quella volta in cui i due si trovavano su un traghetto per Amsterdam e furono arrestati per rissa.
Tutte vicende da ricordare, senza dimenticare che gli Oasis sono e saranno sempre un pezzo importante del rock.
Share

Appassionata studentessa di giurisprudenza e amante del rock in ogni sua forma, anche se le figure che maggiormente prediligo sono quelle di David Bowie e dei Pink Floyd: articolista che spazia tra settori più disparati, dagli aneddoti più curiosi fino alle storie più emozionanti.