gtag('config', 'UA-102787715-1');

Le più belle canzoni che Michael Jackson ha dedicato alle donne

Michael Jackson ha saputo con una carriera cominciato da piccolissimo stupire ed affascinare il pubblico. Continua a farlo anche dopo la sua prematura scomparsa, grazie alla quale è stato, come spesso accade, scoperto dalle nuove generazioni. Fan veterani e fan 2.0 hanno apprezzato la poliedrica capacità dell’artista di toccare nelle sue canzoni diversi generi e diverse tematiche. Vi sono moltissime canzoni d’amore che Michael Jackson ha dedicato alla figura femminile, altre in cui la donna rappresenta altro. Scopriamo le cinque canzoni più belle tra quelle che Michael Jackson ha dedicato alle donne.

Little Susie

Per iniziare una canzone che non è la tipica dedicata alle donne, non è una canzone d’amore. In questo caso il brano tratta di una bambina a cui l’infanzia viene rubata da una situazione familiare difficile. A quanto pare la canzone è ispirata ad una storia vera, di una bambina che aveva una madre tossicodipendente e di cui si prendeva cura solo la sorella, che venne investita da un camion. Si tratta di uno dei brani più tristi della discografia di Michael Jackson.

She’s out of my life

Non viene rivelato alcun nome in questo brano, quindi non c’è una donna ben precisa o identificata, ma vi si riferisce a lei unicamente con il pronome “Lei”. Qui Michael Jackson esprime tutto il suo dolore per la mancanza di una donna, la forte nostalgia, la distanza che lo affligge. Nei concerti era solito concludere la performance di questo brano inginocchiandosi e simulando un pianto.

Liberian girl

Un bellissimo omaggio ad una donna che è arrivata nella vita del protagonista ed ha “cambiato il suo mondo“. Ne viene esaltata la femminilità e la presenza positiva nella vita di chi sta parlando. Il videoclip e la canzone sono stati dedicati da Michael Jackson all’attrice Elizabeth Taylor, sua intima e carissima amica.

Liberian girl
You came and you changed my world
A love so brand new
Liberian girl
You came and you changed my world
A feeling so true. 

P. Y. T. Pretty Young Thing

Questa è una delle tracce meno apprezzate di Thriller. Tuttavia è sicuramente un bellissimo brano d’amore. Si riferisce naturalmente ad una donna che viene definita una “P. Y. T.”, sigla di pretty young thing. Una donna da amare, di cui si ha bisogno e per cui si ha un grande desiderio.

Can’t let her get away

Altro brano poco conosciuto, stavolta da Dangerous. Ancora una volta una donna a cui ci si riferisce con un pronome senza dire il nome con precisione. Chi parla spiega di non volerla perdere, che piangerebbe se la dovesse lasciare andare. Una donna che è l’ideale, la perfezione senza cui non si può stare.

I try so hard to love you
Some things take time and shame
I think the whole world of you
Your thoughts of me remain
I’ll play the fool for you
I’ll change the rules for you
Just say it and I’ll do
Just make this dream come true. 

Share

Laureata in Lettere moderne ed in Filologia moderna. Siciliana doc, docente, copywriter. Ha pubblicato un saggio dal titolo "Dietro lo specchio, Oscar Wilde e l'estetica del quotidiano" e scrive per diversi siti di divulgazione culturale. Ama la letteratura, il cinema, il teatro, l'arte e naturalmente la musica (ha studiato teatro musical per quattro anni), in particolare il rock, il symphonic metal, il cantautorato italiano e i musical.