gtag('config', 'UA-102787715-1');

Muse, Time is running out avrebbe dovuto assomigliare a Billie Jean

I Muse sono una band che sta avendo moltissimo successo negli ultimi anni. Ciò anche grazie alle varie influenze musicali, che rendono lo stile del gruppo originale e riconoscibile. Tra le prime canzoni che li hanno resi conosciuti al grande pubblico, vi è senza dubbio Time is running out. Tuttavia inizialmente questo singolo doveva essere totalmente diverso.

L’album Absolution

La canzone è tratta dal terzo album dei Muse. L’indirizzo che mantengono è esattamente lo stesso dei precedenti, quindi su sentono le influenze dell’elettronica. Bellamy ha spiegato che Absolution si chiama così non nel senso religioso, ma volendo con ciò indicare la purezza in generale. Nei testi l’album indaga in generale i sentimenti umani, come la tristezza, la paura, la gioia, la delusione amorosa. Sicuramente Absolution è molto importante per la carriera dei Muse, in quanto getta le basi per dei nuclei tematici che saranno presenti anche in album futuri.

Il testo di Time is running

I think I’m drowning
Asphyxiated
I want to break the spell
That you’ve created
You’re something beautiful
A contradiction
I want to play the game
I want the friction
You will be
The death of me
Yeah, you will be
The death of me. 
Il secondo singolo da Absolution è spesso interpretato come un brano molto duro verso una donna il cui amore logora il protagonista. In realtà la canzone parla dell’emozione di una persona durante gli ultimi momenti della sua vita, che secondo il racconto di Bellamy può essere applicata alla società, alla religione oppure a una relazione. Mark Beaumont riporta che Bellamy ha spiegato:
In effetti, questa canzone è quasi una specie di generalità che puoi applicare a qualsiasi cosa, come una relazione, provo a scrivere canzoni che in generale possono applicarsi a molte situazioni. Parla della sensazione di essere messo all’angolo da qualcuno. ‘Il tempo sta per scadere’ si riferisce al fatto che sta cercando di rompere questo confinamento o qualcosa del genere”.

Questo tempo che sta per scadere potrebbe anche essere vissuto, se vogliamo, come una sorta di carpe diem. Abbiamo poco tempo per porre fine alle cose che ci fanno male.

Time is running out e Billie Jean

I Muse hanno spiegato che con questo singolo volevamo andare verso qualcosa di più funky, groovy. Qualcosa di nuovo che facesse desiderare di seguire la musica con le dita. Qualcosa che sarebbe stato influenzato dalla musica di Michael Jackson ed in particolare che potesse somigliare a Billie Jean. Alla fine, per quanto funky, non ha assomigliato molto a questa canzone, anche se indubbiamente è stata una influenza importante.

 

Share

Laureata in Lettere moderne ed in Filologia moderna. Siciliana doc, docente, copywriter. Ha pubblicato un saggio dal titolo "Dietro lo specchio, Oscar Wilde e l'estetica del quotidiano" e scrive per diversi siti di divulgazione culturale. Ama la letteratura, il cinema, il teatro, l'arte e naturalmente la musica (ha studiato teatro musical per quattro anni), in particolare il rock, il symphonic metal, il cantautorato italiano e i musical.