gtag('config', 'UA-102787715-1');

Kurt Cobain e quella cover dimenticata di una canzone dei Beatles

Kurt Cobain è stato sicuramente una delle figure cardine della generazione degli anni ’90. Non solo dal punto di vista musicale – con la spinta decisiva che i Nirvana hanno dato al Grunge. Ma anche, e soprattutto, come icona culturale e simbolo di massa. Ma da che cosa prendeva ispirazione Cobain? Quali erano i modelli ai quali guardava, specialmente agli inizi della propria carriera? Il cantante dei Nirvana ammirava profondamente la musica dei Beatles. Scopriamo in questo articolo fino a che punto.

NIRVANA, DAVE GROHL SCEGLIE UNA CANZONE DEI BEATLES PER IL FUNERALE DI KURT COBAIN

L’amore e l’ammirazione che Kurt Cobain nutriva nei confronti dei Beatles erano noti più o meno a tutti. Tanto che Dave Grohl – suo compagno di band nei Nirvana – scelse proprio una canzone dei Fab Four per il funerale del cantante. “Kurt era un grande fan di questa band – ha sempre dichiarato il frontman dei Foo Fightersche per noi è stata una grandissima fonte di ispirazione”.

L’ex batterista dei Nirvana ha scelto In My Life – traccia contenuta nell’album Rubber Soul, del 1965 – per la celebrazione funebre in onore di Kurt Cobain. “Quel giorno, dopo che ciascuno dei presenti ha tenuto un discorso, quel brano è stato diffuso dagli altoparlanti. E’ stato così che tutti hanno potuto festeggiare l’amore di Kurt per i Beatles” ha concluso Grohl, in un’intervista per BBC Radio 2.

KURT COBAIN, QUELLA VOLTA CHE INCISE UNA COVER DI UNA CANZONE DEI BEATLES

Kurt Cobain amava così tanto i Beatles da decidere di fare una cover di un loro pezzo. L’inedita esibizione è contenuta anche nel documentario Montage of Heck diretto da Brett Morgen – che ripercorre vita e carriera del frontman dei Nirvana. Il brano scelto dall’autore di Smells Like Teen Spirit è And I Love Her, composto da Paul McCartney. 

“Nessuno nella vita di Kurt, il suo management, sua moglie e gli altri Nirvana, ha mai sentito questa cover dei Beatles – aveva fatto sapere Morgen a proposito della canzone – L’ho scoperta casualmente su una cassetta ed è una canzone di Paul. Come la mettiamo adesso che questo mito è stato sfatato?”. Il riferimento del regista è ovviamente al fatto che, sebbene Cobain amasse i Beatles, avesse stroncato più volte McCartney.

NIRVANA, LE REGISTRAZIONI INEDITE DI KURT COBAIN

La cover di And I Love Her, pezzo dei Beatles scritto da Paul McCartney, è parte del vasto materiale inedito che Kurt Cobain ha registrato nel proprio appartamento. Come sottolineato da Brett Morgen, la rivisitazione di un pezzo di Paul McCartney, arriva a sfatare il mito secondo il quale il cantante dei Nirvana odiasse il bassista.

And I Love Her, assieme ad altri brani inediti di Kurt Cobain, sono stati pubblicati il 13 Novembre del 2015, sotto il nome di Montage of Heck: The Home Recordings. Sebbene l’audio non sia perfetto, data la natura non ufficiale delle canzoni, si può godere della personale interpretazione che il cantante dei Nirvana fornisce del pezzo dei Beatles. Un pò di grunge a Liverpool.

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.