gtag('config', 'UA-102787715-1');

Pino Daniele: La storia della canzone “‘O Scarrafone”

Pino Daniele è stato un cantautore straordinario. Attraverso il suo slancio visionario, proiettato verso le sponde più lontane del sound d’oltreoceano, il musicista ha costruito un’identità artistica personale, talmente unica da creare un genere a sé stante. Dal Blues al Jazz alla musica latina, passando per il cantautorato italiano e la canzone napoletana. Pino Daniele è stato la voce di una generazione di musicisti eclettici che, attraverso le loro opere d’avanguardia, hanno cambiato per sempre il modo di fare musica in Italia e nel mondo. Grazie all’apporto, profondissimo, di Pino Daniele sul panorama socioculturale contemporaneo, Napoli ha potuto tornare a godere del suo status di punto nevralgico della musica nel Bel Paese.

Attraverso la sua carriera, Pino Daniele ha regalato a milioni di appassionati alcune pietre miliari dallo splendore rarissimo. Tracce straordinarie che hanno ridimensionato il ruolo del musicista in Italia. Così come la sua voce ed il lirismo che contraddistingue la sua opera, la chitarra di Pino Daniele è tra le più evocative della cultura musicale nostrana. Tra le gemme dallo splendore più raro nella discografia di Daniele, figura sicuramente ‘O Scarrafone, di cui in quest’articolo racconteremo la storia ed estrinsecheremo il significato.

La storia ed il significato di ‘O Scarrafone di Pino Daniele

Per risalire alla storia e al significato straordinario di ‘O Scarrafone di Pino Daniele, occorre, in primo luogo, tener presente che, alla sua uscita, in Un Uomo In Blues del 1991, il brano riuscì a trainare con forza il disco in vetta alle classifiche di vendite nazionali. Va detto che ‘O Scarrafone è un brano ricco di significato, capace di trattare una tematica delicatissima come il razzismo con grande eleganza. Pino Daniele è sempre stato sensibile ai problemi di matrice politica. L’artista si disse, quindi, profondamente colpito dal successo della prima Lega Nord che, al tempo, usava riversarsi contro la popolazione del Sud Italia, reputandola debole e indegna.

Nel brano, quindi, Pino decide di dare voce alla condizione di alcuni meridionali emigrati, necessariamente, al Nord. Pino parla di persone semplici, che portano avanti lavori manuali e faticosi; costrette a lasciare la propria terra per questioni lavorative. Nel testo del brano, l’artista cita la nebbia, non solo come tratto distintivo e stereotipante della Pianura Padana; ma soprattutto per evidenziare la chiusura mentale degli esponenti della Lega di quegli anni nei confronti di meridionali ed immigrati.

Al tempo, il lavoro di proselitismo della Lega fu incessante, arrivando a contagiare le coscienze di migliaia di persone. Pino definì queste mosse “Una Vergogna”; battendosi per anni a spada tratta contro le ingiustizie ed il razzismo subiti dai suoi conterranei e dagli immigrati africani. ‘O Scarrafone è una delle canzoni più attuali di Pino Daniele. Attraverso il brano, il leggendario artista ha fornito uno spaccato sociale dettagliato, denunciando una distorsione eccessiva, deplorevole per l’epoca in cui viviamo.

 

 

 

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (email:claudio190901@gmail.com)