gtag('config', 'UA-102787715-1');

Quali sono gli hobby più strani delle rockstar?

Quante leggende abbiamo sentito in televisione, in radio, sul web, riguardo tutti gli hobby più strani delle rockstar. Da quelli appassionati di giardinaggio e di decoupage fino a quelli amanti della pittura e del disegno. Ci sono però anche quei cantanti e musicisti che non hanno nessun interesse particolare se non la musica, continuando a strimpellare tutto il giorno. Queste ultime figure sono però molto rare, tutti hanno degli interessi. Volete sapere il primo nome con il primo hobby? Ovviamente non stiamo parlando del primo nome per importanza, non è una classifica con un primo e un ultimo posto. Ebbene, parliamo di Iggy Pop, l’ex cantante degli Stooges, amico di David Bowie e fresco di nuovo album (Free, peraltro bellissimo). Dopo una vita di eccessi e sregolatezze, sembra essersi appassionato negli ultimi ad un hobby molto singolare, ossia la cura di piccoli volatili e uccelli. Sicuramente avrete visto il video, ormai di qualche anno fa, in cui il Nostro si diverte a cantare al suo pappagallo, ridendoci su e vedendo il giallo pennuto muoversi a tempo. Che personaggio eh!

Giochi da tavolo

Molte rockstar non si possono certo definire stupide o poco colte, anzi. Molti (sicuramente poco avvezzi alla musica rock e guidati da grandi pregiudizi) pensano che i rocker siano solo sesso, droga e rock’n roll. Addirittura ritengono che siano ben poco dotati musicalmente/liricamente, schiavi solo di un personaggio ribelle e provocatorio. Ebbene, vogliamo parlare di David Bowie, uno degli artisti più grandi dal punto di vista musicale? Non si può certo dire che fosse povero intellettualmente o poco dotato musicalmente parlando. E infatti il suo hobby preferito erano gli scacchi e pare che fosse anche molto competitivo. Allo stesso modo Flea, il bassista dei Red Hot Chili Peppers, in contrasto magari con il suo atteggiamento spesso folle ed esagerato, si diverte tra cavalli, pedoni e alfieri. Anche Kylie Minogue (sappiamo che non è propriamente rock, ma è comunque una cantante) si dileggia nello Scarabeo, per mantenere sempre attiva la mente.

Collezionismo

Il collezionismo è sempre un hobby piuttosto ricercato tra coloro che si annoiano spesso e non sanno come risolvere il problema. Ron Wood, storico componente dei Rolling Stones, come saprete, ha avuto una seria dipendenza dalle droghe e dall’alcol. Pare che, mentre si trovasse in una clinica per disintossicare dalle sostanze, avesse scoperto i francobolli. A metà degli anni 2000, peraltro anche ad una certa età, divenne un vero appassionato di collezionismo dei francobolli stesso, dedicandosi anche alla scoperta anche di qualche piccolo gioiellino tipografico raro e prezioso. Anche Neil Young, il celebre cantautore folkrock, autore di quel gioiello di Harvest, ha pensato ancora più in grande. Ha addirittura affittato un ex-granaio, lo ha trasformato in una sorta di pista e ha iniziato a collezionare treni giocattolo. Potrebbe anche aiutarlo Billy Wyman, bassista dei Rolling Stones, il quale si diverte a cercare con il suo metal detector qualsiasi cosa di interessante nelle campagne inglesi.

Sport e altre stranezze

Molti cantanti e compositori rock sono anche dediti allo sport, con risultati più o meno incoraggianti. Forse qualcuno ricorda la partita tra amici e calciatori per ricordare l’addio dalla Juventus dello storico capitano Alessandro del Piero, trasmessa anche su Rai1. In una delle due squadre, nel ruolo di terzino destro titolare, partiva un nome da nulla: Liam Gallagher. Sì, l’ex voce cantante degli Oasis e grande amico di Del Piero. Ecco, diciamo che il calcio non fa proprio per lui, ci sarebbe molto da migliorare nello stop e forse anche nei fondamentali di passaggio (ma lo perdoniamo). Damon Albarn invece sembra essere un buonissimo giocatore di ping pong e ha più volte giocato con diversi campioni del mondo asiatici del tennis tavolo. Non è mai uscito vincitore, ma ha saputo ben difendersi.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.