gtag('config', 'UA-102787715-1');

Skid Row: quella volta che Sebastian Bach diventò Freddie Mercury (VIDEO)

Sebastian Bach, al secolo Sebastian Philip Bierk, è un cantante heavy metal canadese naturalizzato statunitense, noto al pubblico per essere il frontman degli Skid Row. Bach, sin dagli anni ’90, ha sempre affiancato alla carriera di cantante quella dell’ attore, cimentandosi in piccole comparse televisive e teatrali. E, oggi, ci soffermeremo proprio sulla sua incredibile imitazione di Freddie Mercury.

Le più grandi passioni di Sebastian Bach

Sebastian Bach ha sempre avuto due grandi passione: la musica e il teatro. Prima di entrare negli Skid Row, infatti, da un lato militò in diverse band come i Kid Wikkid e i VO5, mentre dall’altro intraprese piccole comparse televisive, con qualche piccola partecipazione teatrale a Brodway.



E, quando le sue qualità canore si fondono con quelle teatrali, i risultati sono a dir poco sorprendenti. Ospite del programma televisivo della BBC, intitolato “Sing Your Face Off”,(in cui i personaggi devono cimentarsi in imitazioni di altri artisti) Bach ha vestito i panni dell’iconico Freddie Mercury.

Dopo aver impersonato il frontman dei Maroon 5 Adam Levin, la pop star Lady Gaga e l’artista country Willie Nelson, il frontman degli Skid Row si è cimentato in una sfida ben più difficile: quella di imitare il leggendario frontman dei Queen.



L’incredibile voce di Freddie Mercury e l’esibizione di Sebastian Bach

E, sia chiaro, imitare (o anche solo provarci) Freddie Mercury è una sfida a dir poco impossibile. La sua meravigliosa voce, infatti, è stata oggetto di studi scientifici. Un team di ricercatori europei ha lavorato senza sosta per capire il funzionamento di una voce così particolare. Le ricerche, pubblicate in un articolo di “Logopedics Phoniatrics Vocolagy”, con il titolo di “Freddie Mercury – acoustic analysis of speaking fundamental frequency, vibrato and subharmonics” (Freddie Mercury – analisi acustica della frequenza fondamentale di parlato, vibrato e subarmonica), hanno portato a risultati inaspettati.

Mercury è stato sempre definito e considerato un tenore, ma erroneamente: si tratta, infatti, di un baritono. Grazie a questa analisi è stato possibile capire che Freddie Mercury sapesse utilizzare le subarmoniche (una tecnica propria di particolari canti etnici). E, soprattutto, è venuto fuori che le sue corde vocali si muovessero molto più velocemente del normale.

E, dopo aver aperto una breve parentesi sulla voce di Freddie Mercury, torniamo al vero motivo che ci portato fin qui: l’incredibile imitazione di Sebastian Bach. Il musicista si è cimentato in una personale interpretazione di Mercury e della sua leggendaria ‘We Are The Champions’, estratta dall’album News of the World.

Di seguito il video della bellissima esibizione di Sebastian Bach



Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)