gtag('config', 'UA-102787715-1');

Sum 41, a chi è dedicata “With Me”?

A chi è dedicata With Me”, celebre brano dei Sum 41? Beh, si tratta di un brano scritto dal cantante Deryck Whibley e dedicato all’allora moglie Avril Lavigne. L’obiettivo della canzone e di conseguenza del il cantante era quello di esprimere quanto fosse importante per lui il rapporto con Avril nella sua vita. Ci dispiace avervi rivelato e spoilerato subito il contenuto di questa canzone che risale al 2008, siamo dei guastafeste. Vedete, a volte anche le band punk (anche se qui sarebbe meglio dire pop punk) hanno dei sentimenti più o meno positivi e dolci.

La relazione e l’amicizia con Avril Lavigne

La storia con Avril Lavigne fu fondamentale. A chi è dedicata “With Me” se non a lei? Vediamo quella storia d’amore. Il cantante si era sposato il 15 luglio 2006 con lei, ma il 18 settembre del 2009 aveva annunciato sul sito MySpace che si era separato dalla cantante canadese. I due comunque rimasero amici e rimasero vicini, soprattutto nel 2014. In quell’anno Deryck Whibley entrò in coma farmacologico per tre giorni all’ospedale Cedars-Sinai di Los Angeles. Il motivo? Abuso di alcol. Fu un momento molto difficile per lui e anche per la sua band i quali membri fecero fatica a riprendersi.

La vicinanza di Avril

Deryck disse che fu però la madre ad aiutarlo tantissimo. Proprio lei disse: “Sapevo che qualcosa era veramente brutto e mia madre lo aveva saputo. Niente aveva davvero senso, ma sapevo che era successo qualcosa di brutto a causa del mio alcolismo.” Il suo medico gli spiegò che anni di abuso di alcol lo avevano lasciato ad affrontare molteplici problemi nei suoi organi interni. Gli disse che si era salvato a malapena ma la trafila non era finita, nei giorni a seguire si sarebbe saputo meglio cosa fare. Il fisico di Deryck Whibley era in serie condizioni e doveva davvero smetterla con l’alcol. Avril, insieme alla madre del cantante, gli stette comunque vicino.

La fine del matrimonio

Il cantante disse che era suo “diritto” divertirsi dopo i concerti, ma aveva davvero esagerato. Aveva rivelato: “Ero come se dicessi, ‘Beh, lavoro così duramente che mi è permesso di festeggiare tanto, per me questo è il mio sollievo. Era normale bere ogni sera”. Indiscutibilmente i problemi con l’alcol del frontman dei Sum 41 si era intensificato dopo la fine della sua relazione con Avril Lavigne. Quella storia lo aveva comunque fatto star male e lo aveva cacciato in qualche guaio, come quella volta che venne picchiato da dei teppisti in un bar in Giappone.

Le difficoltà

Fu la sua fidanzata Ariana Cooper che il 15 aprile 2013 lo portò in ospedale. Deryck Whibley era salvo a malapena. “Non potevo nemmeno toccarmi i piedi. Sembrava che stessero andando a fuoco. Era come camminare sui carboni ardenti, non importa dove mettessi piede.” Dopo un mese di incertezze e agonie, il corpo di Whibley iniziò lentamente a guarire e gli fu permesso di tornare a casa per brevi periodi di tempo. Ha cercato di consolarsi con la musica, ma aveva quasi dimenticato come suonare la chitarra. Per fortuna che il tempo ha curato i dolori, anche quelli sentimentali per Avril Lavigne.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.