R3M
LIVE

Brian Jones: 5 curiosità che probabilmente non conosci sullo storico fondatore dei Rolling Stones

Torniamo oggi a parlare di uno dei più grandi artisti che la storia del rock abbia mai conosciuto: Brian Jones. Co-fondatore dei Rolling Stones e figura chiave del panorama rock, Jones avrebbe oggi compiuto 80 anni e, per celebrare il suo mito e la sua storia, abbiamo pensato di raccontarvi una serie di curiosità sul suo conto.

Brian Jones, 5 curiosità che non conosci: il primo figlio a… 17 anni!

La vita sentimentale di Brian Jones è stata veramente singolare, una montagna russa fatta di tanti alti ma soprattutto tanti bassi. Vi basti pensare, infatti, che il suo primo figlio l’abbia avuto da una sua collega di liceo quando era appena un diciassettenne: lui le intimò di abortire e lei, di contro, lo lasciò e fece nascere il bambino (per poi darlo in adozione). Il bambino venne chiamato Simon e non riuscì mai a conoscere il suo padre naturale.

Uno dei primi membri del club dei 27

Il club dei 27, come sicuramente saprete, fa riferimento ad una serie di artisti -prevalentemente rock- deceduti tutti all’età di 27 anni. In questo speciale club rientrano infatti storici personaggi della musica mondiale come: Kurt Cobain, Jimi Hendrix, Janis Joplin, Jim Morrison, Robert Johnson, Amy Winehouse e naturalmente lo stesso Brian Jones. A dirla tutta lo storico fondatore dei Rolling Stones è stato uno dei primi -insieme a Robert Johnson e Rudy Lewis- ad entrare di diritto in questo nefasto club.

Fondatore, manager e ispiratore della moda hippie

Brian Jones è noto soprattutto per essere stato uno dei fondatori dei Rolling Stones, ma forse non tutti sanno che per un certo periodo di tempo ha svolto anche il ruolo di manager. Il suo atteggiamento -che prevedeva trattamenti economici di favore nei suoi stessi confronti- creò però non poche tensioni all’interno del gruppo. Jones è anche spesso indicato come membro dei Rolling Stones che maggiormente ha saputo ispirare la cultura e la moda hippie.

Brian Jones: artista a 360 gradi

Forse non tutti sanno che l’immarcescibile Brian Jones era un talentuosissimo polistrumentista e che suonava correntemente ben 15 strumenti diversi. Il co-fondatore degli Stones, tra le altre cose, suonava: marimba, vari strumenti a fiato, diversi strumenti a corde, xilofono e tanti altri ancora.

La collaborazione con i Beatles

Passiamo dunque all’ultima delle 5 curiosità sul conto di Brian Jones: la collaborazione con i Beatles. Nel marzo del 1960 i Beatles composero quello che andrà poi a configurarsi come l’ultimo singolo prima dello scioglimento: ‘You Know My Name (Look Up the Number)‘. Il brano presenta una sessione di sassofono suonata proprio da Brian Jones in persona.

Articoli correlati

Condividi