R3M
LIVE

Mick Jagger, cosa ha pensato il leader dei Rolling Stones quando per la prima volta ha visto i Led Zeppelin?

I rapporti tra i Led Zeppelin e i Rolling Stones non sono sempre stati idilliaci, probabilmente anche a causa dell’ostilità di Keith Richards nei confronti dei suoi contemporanei. “Gli Zeppelin non mi convincono per niente -dirà in un’intervista- trovo alquanto fastidiosa la voce di Robert Plant. Con gli anni ho imparato ad apprezzare solo il lavoro di Jimmy Page, lui si che è davvero un gran musicista.” Ciononostante, Mick Jagger ha sempre avuto una prospettiva completamente diversa rispetto al suo compagno di band.

Che rapporti c’erano tra i Rolling Stones e i Led Zeppelin?

Nati entrambi negli anni sessanta, i Led Zeppelin e i Rolling Stones -nonostante qualche episodio isolato- si sono sempre rispettati, sottolineando spesso la loro grandezza musicale nel panorama rock. Non ci dimentichiamo, poi, che negli anni settanta i Led Zeppelin hanno utilizzato in più di un’occasione lo studio mobile dei Rolling Stones (in particolar modo nel periodo relativo all’album Led Zeppelin IV) e che, tra il 1973 e il 1975, hanno utilizzato la tenuta di Mick Jegger a Stargoves per incidere i brani ‘House of Holy‘ e ‘Physical Graffiti‘.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Mick Jagger (@mickjagger)

A proposito dei rapporti -non sempre facili- tra i Led Zeppelin e i Rolling Stones si è espresso lo stesso Mick Jagger durante un’intervista concessa alla radio britannica BBC Radio 2:

“Innanzitutto vorrei congratularmi con Jimmy Page, è uno dei più grandi chitarristi che io abbia mai incontrato. Ricordo ancora che tra una session e un’altra, durante le pause, giocavano a scacchi: è così che ho conosciuto Jimmy e John Paul Jones.”

Mick Jagger e la sua prima impressione sui Led Zeppelin

Mick Jagger ha poi sottolineato come seguisse con attenzione il percorso musicale degli Zeppelin sin dagli albori, convinto che un giorno sarebbero diventati una delle più grandi band di sempre.

“Quando potevo andavo a vederli dal vivo. Ricordo questi concerti incredibili, un rumore assordante: era fantastico. Ho assistito anche al loro ultimo show. I Led Zeppelin erano fantastici, ma mi ha stupito il fatto che non abbiano fatto un tour, ma alla fine sono affari loro non miei.”

Naturalmente, come sicuramente saprete, l’idea di una reunion dei Led Zeppelin è stata ampiamente scartata, vista e considerata soprattutto l’opposizione del frontman Robert Plant che reputa ormai chiuso quel capitolo della sua vita.

Articoli correlati

Condividi