R3M
LIVE

Gene Simmons:”Se Paul McCartney avesse indossato il mio costume, sarebbe svenuto dopo mezz’ora”

I Kiss sono una band iconica che, grazie a uno stile non solo musicale ma particolare anche nel look e nel modo di presentarsi, rimane sempre impressa nella mente di ascoltatori e spettatori. Gene Simmons ha fondato questo gruppo dalle ceneri dei Wicked Lester insieme con Paul Stanley, e il loro sodalizio ha portato i Kiss alla grandezza che adesso tutti conosciamo. Gli anni passano e i Kiss sono giunti al loro ultimo tour, un tour di addio che tocca anche il Cile. Ne ha parlato Gene Simmons alla rivista Cult. C’era già stato un addio 20 anni fa, ma i Kiss stavolta sono più vecchi, più stanchi e quindi questo tour sembra essere davvero l’ultimo. Anche perché esibirsi con le modalità di scenografia e di performance che hanno loro, spiega, Simmons, è stancante a una certa età.

Gene Simmons:”Vogliamo andare in tour mentre siamo ancora forti”

Tutte le band pensano a quando dovrebbero finire, perché sappiamo tutti che ci sono band troppo vecchie per stare sul palco. Quindi quello che vogliamo è andare in tour mentre stiamo ancora bene, sentirci bene, mentre siamo ancora forti. Ricorda che presentiamo ogni spettacolo con la presentazione “vuoi il meglio, hai il meglio! La band più hot del mondo: i Kiss!”… ma non puoi più presentarti così quando hai quasi 80 anni. Non sembra reale. Vuoi smettere quando sei ancora un campione. E quando ciò accade, ti rendi conto che è passato mezzo secolo e basta.

Così si è espresso Gene Simmons riguardo all’ultimo tour. Chiaramente ciò che dice è molto esatto, specie se pensiamo non solo al rock in generale, ma al modo particolare che i Kiss hanno di fare spettacolo. Ricordiamoci che si vestono da demoni, che Gene Simmons in particolare è un mago nello spettacolo inquietando il pubblico con le sue performance. Quando, in realtà, è una rockstar molto moderata, che è arrivato alla sua età senza esagerare con droghe o alcol.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Gene Simmons (@genesimmons)

La spettacolarità dei Kiss

Proprio riguardo a questo, durante l’intervista avvenuta su Zoom, Gene Simmons ha spiegato che i Kiss non sono come i Ramones o come Bob Dylan, i cui format consentono loro di continuare a esibirsi sempre. Perché ciò che caratterizza questi artisti è solamente la musica. Stiamo attenti: non ha nemmeno pensato di sminuire questi artisti o di vantare i Kiss, semplicemente ha spiegato che fisicamente è più estenuante.

Devi continuare a sputare fuoco e volare in aria. Non siamo i Ramones, che indossavano jeans, scarpe da ginnastica e non facevano nulla. Parla con la tua ragazza, quando esce e si mette i tacchi, ti dirà quanto le fanno male i piedi e quanto fa male la schiena.

Gene Simmons ha fatto anche un paragone tra grandi band che ha amato, come i Rolling Stones e i Beatles, sottolineando la differenza anche con loro:

Amo Paul e amo Jagger. Jagger è un ragazzo che lavora sodo. Ma nessuno deve portarsi addosso quaranta libbre di peso, tra l’abito, l’imbracatura, le scarpe, e passare due ore a truccarsi per sputare fuoco e volare nell’aria. Se Sir Paul McCartney avesse indossato il mio costume, sarebbe svenuto durante la prima mezz’ora dello spettacolo. Potremmo ancora andare in tour se solo indossassimo scarpe da ginnastica e jeans e ci sedessimo a suonare la chitarra.

Ha poi concluso poi affermando anche che secondo lui il rock è morto e che L’ultima band davvero fantastica nel rock sono stati i Foo Fighters e ora hanno vent’anni.

Articoli correlati

Condividi