R3M
LIVE

Steve Buscemi parla del suo ricordo preferito con Tarantino

Quando si tratta di grandi celebrità, abbiamo sempre a che fare con colpi di scena. Nel momento in cui piccoli attimi vengono rivelati e raccontati, si scoprono nuovi lati, nuove tendenze, che non fanno che avvicinare il pubblico agli stessi attori, musicisti e registi. In quest’articolo si parlerà di uno dei ricordi più belli che Steve Buscemi conserva di Tarantino! Ecco:

Tarantino e la sua fama

Di certo Tarantino non può definirsi un regista “classico”, sebbene sia un’etichetta molto tremante. I suoi film hanno sempre qualcosa di particolare, che li caratterizza, che li rende i suoi film, in tutto e per tutto. Non mancano inquadrature casuali, tanto sangue, riprese non del tutto canoniche ed elementi che li caratterizzano e che spesso possono essere rintracciati in diversi film. Oggetti, trame, punti di vista. Lavorare con Tarantino quindi, è fare una vera e propria esperienza, soprattutto per attori di un certo calibro, come spesso si ritrovano nei suoi progetti.

Il ricordo di Steve Buscemi

Tra i tanti attori che hanno lavorato con Tarantino, c’è anche Steve Buscemi. Si tratta di uno degli attori comparso nel suo primo film (Le Iene) che, sebbene fosse appunto il primo, non ha mancato di un cast stellato. Steve Buscemi ricorda quei momenti con una certa nostalgia quasi, ma anche con tanto entusiasmo. Curiosamente, l’interpretazione di Buscemi è diventata una delle più famose della storia del cinema. In merito alle riprese e al lavoro con Tarantino ha infatti detto: “Era così entusiasta di fare un film. E… di dirigere il suo primo film. Le prove sono state eccitanti quanto il cinema! Avrebbe organizzato – tutta questa improvvisazione di noi che derubiamo la gioielleria, in modo da avere ciò che è andato storto. Ha ha fatto sentire anche a tutti noi come se stessimo lavorando al nostro primo film”.

Articoli correlati

Condividi