R3M
LIVE

Rolling Stones, Mick Jagger: “molte persone hanno frainteso il significato di Beast of Burden”

Interpretare il significato di una determinata canzone non è mai un compito facile. Questo perché, nella maggior parte dei casi, tendiamo ad interpretarla secondo quella che è la nostra personale visione del mondo o a basarci sulle esperienze personali dell’artista che la interpreta. Questo, però, non sempre basta per cogliere il reale senso di un testo. Un esempio lampante è quello di ‘Beast of Burden‘, singolo dei Rolling Stones pubblicato nel 1978 ed inserito nell’album ‘Some Girls‘.

L’intervista di Mick Jagger per Rolling Stone

Nel 1978 durante un’intervista per il magazine Rolling Stone, Mick Jagger è stato interrogato circa la natura bipolare dei soggetti femminili all’interno delle sue canzoni.

“Si in effetti ci sono diversi personaggi nelle mie canzoni -ha rivelato il frontman dei Rolling Stones durante l’intervista- c’è il bello e sognatore e c’è la perfida put***na. In realtà esiste anche un’altra categoria, o al massimo altre due.”

Rolling Stones, il reale significato di ‘Beast of Burden’

Il leader dei Rolling Stones ha poi sottolineato il fatto che “Beast of Burden” dell’album ‘Some Girls‘ si distingueva da qualsiasi altra canzone della band:

“Probabilmente l’unica più bilanciata è ‘Beast of Burden’: “non voglio una bestia da soma, non voglio un genere di donna che sgobba per me”. Ogni donna potrà capire che è come se dicessi che non voglio che una donna sia in ginocchio per me. Voglio dire, dopo tutto le volte che mi hanno accusato di essere contro le ragazze…”

Mick Jagger: “molte persone tendono a fraintenderne il significato”

Secondo Jagger, inoltre, tantissime altre persone tendono a fraintendere il reale significato del brano:

“La gente a volte non ascolta. Sentono “Bestia da soma” e urlano “Aaaargh”.

Nelle note interne della raccolta del 1993 “Jump Back”, Mick Jagger descrive invece il brano con queste parole:

“Beast of Burden dal punto di vista testuale non è da intendersi in una maniera strettamente personale: è una supplichevole canzone soul, una canzone di tendenza. Una di quelle dove prendi una melodia, la giri, la rivolti, ci lavori un po’ e la scomponi. Ci sono due parti che sono sostanzialmente le stesse.”

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da The Rolling Stones (@therollingstones)

Articoli correlati

Condividi