R3M
LIVE

Quando Fabrizio De André definì il Festival di Sanremo una ‘gara di ugole’

Il Festival di Sanremo -uno degli eventi più longevi della storia della musica italiana- ha ospitato tantissimi artisti nel corso degli anni, internazionali e non. Oltre ai grandi esponenti della musica italiana, sul palco dell’Ariston sono salite alcune star internazionali come Bruce Springsteen, David Bowie, i Depeche Mode, Sting, i R.E.M., i Queen, i Blur e tantissimi altri ancora. Naturalmente, come ben saprete, in queste occasioni non sono mancate esibizioni inaspettate e fuori programma (come quella di Morgan e Bugo di qualche anno fa), boicottaggi (i Queen nel 1984) e vere e proprie follie come quelle compiute dai Placebo nel 2001 quando distrussero parte della strumentazione sul palco. Eppure tra i grandi nomi che hanno partecipato al Festival di Sanremo non compare quello di Fabrizio De André. Il cantautore genovese, infatti, non solo non è mai salito sul palco dell’Ariston, ma considerava il Festival come una sorta di “gara di ugole“.

Il Festival di Sanremo tra controversie, mancate esibizioni e malcontenti

Il festival della canzone italiana è, senza ombra di dubbio, uno dei principali eventi mediatici della cultura italiana. Sul palco dell’Ariston, come dicevamo, solo saliti tantissimi artisti italiani e internazionali e, negli anni, non sono mancate critiche, malcontenti e scontri. Oggi, a tal proposito, vogliamo riportarvi le parole di uno dei maggiori esponenti della musica italiana che, nel lontano 1985, espresse la sua personale opinione sul Festival di Sanremo.

Le parole di Fabrizio De André sul Festival della canzone italiana: “

Intervistato da Enzo Biagi nel 1985, Fabrizio De André si espresse in questo modo sul Festival della canzone italiana:

“Se fosse una gara di ugole, se io mi sentissi pronto a fronteggiare delle ugole sicuramente migliori della mia, se fosse solo una questione di corde vocali, allora potremmo considerarla quasi una competizione sportiva. Anche perché le corde vocali sono, a tutti gli effetti, dei muscoli. Nel mio caso, però, dovrei andare su un palco ad esprimere i miei sentimenti o comunque la tenacia con la quale riesco ad esprimerli e credo che questo non possa essere argomento di competizione.”

Il video dell’intervista di Enzo Biagi

La risposta di De André risulta, purtroppo, ancora molto attuale viste e considerate le dinamiche -volte unicamente allo share- con cui viene gestito il Festival di Sanremo.

Di seguito il video dell’intervista di Enzo Biagi al cantautore genovese sul Festival della canzone italiana:

Articoli correlati

Condividi