R3M
LIVE

Come i Metallica hanno aiutato i Ghost ad arrivare al successo

Quando sei all’inizio della tua carriera musicale è importante se non fondamentale avere qualcuno che ti appoggi e creda in te. Per quanto il talento sia un ottimo punto di partenza, se non hai dei sostenitori la strada è più difficile. Questo è valso soprattutto per i Ghost, che pur essendo una band assolutamente talentuosa, devono tantissimo a James Hetfield e ai Metallica.

Il sostegno di James Hetfield ai Ghost fin dagli inizi della band

Quando i Ghost non avevano ancora il successo di ora (il loro primo album era stato pubblicato nel 2010), nel 2011 a Göteborg all’edizione svedese del festival Sonisphere James Hetfield si presentò con una maglietta della band. Quindi immediatamente suscitò curiosità questo suo interesse per i Ghost, verso i quali ebbe modo di tessere diverse lodi. Ha detto durante un’intervista:

Sono nel loro fan club. Non avevo idea di come fossero fino a quando non ho visto il video [di loro live]. Ho sentito prima la musica e ho pensato che fosse davvero fantastica, davvero unica, molto melodica e una boccata d’aria fresca per il metal. Mi ha ricordato un po’ di rock anni ’70 che mi piaceva anche io. Quindi sì, adoro la band.

Non contento, il frontman dei Metallica si è recato a sentirli dal vivo a San Francisco, in un luogo naturalmente più intimo per ascoltarli tranquillamente, un locale con 350 posti di nome Bottom Of The Hill. Questo un anno dopo, a Febbraio 2012.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da The Band Ghost (@thebandghost)

I Metallica invitano i Ghost al loro festival

A Nameless Ghoul ha dichiarato:

James è venuto a trovarci al nostro primo spettacolo a San Francisco in questo locale minuscolo, che era più simile a una caffetteria. Eravamo nel backstage in mutande, probabilmente non era il modo migliore per incontrare il tuo idolo per la prima volta. Poi è passato dopo lo spettacolo. Ovviamente eravamo di nuovo in mutande. A pensarci bene, ho incontrato James molte volte in mutande. È pazzesco. Quel ragazzo è come un re per noi.

Questo rapporto di stima reciproca si riconferma nel fatto che i Ghost sono stati invitati a suonare la prima edizione in assoluto del festival dei Metallica, Orion Music + More. In questo frangente James Hetfield li definì come una delle nuove band che preferisce. Quando hai la stima di uno dei più grandi gruppi metal della storia, diciamo che puoi ritenerti fortunato. Anche se la stima sembra assolutamente meritata, i Ghost hanno mostrato anno dopo anno di sapere il fatto loro.

Articoli correlati

Condividi