R3M
LIVE

Perché Jimi Hendrix ammirava John Bonham

Jimi Hendrix è considerato uno dei chitarristi più importanti della storia del rock. Ovviamente quando si tratta delle sue opinioni il rispetto è al massimo, visto il suo talento, per questo tuttavia tanti fan dei Led Zeppelin sono delusi dal constatare come non fosse un grande ammiratore della band. Fece invece diversi complimenti a John Bonham, storico batterista dei Led Zeppelin.

Perché a Jimi Hendrix non piacevano i Led Zeppelin

Nel 2006, il batterista dei Vanilla Fudge Carmine Appice ha ricordato di aver parlato dei Led Zeppelin con Jimi Hendrix, dichiarando:

Jimi Hendrix mi ha detto personalmente che non gli piacevano gli Zeppelin perché erano come un bagaglio in eccesso e che rubavano a tutti.

Sostanzialmente la ragione della scarsa considerazione di Hendrix per gli Zeppelin è da ricercare nel fatto che pensava fossero poco originali. C’è da dire che ha sempre ammesso che Jimmy Page fosse un bravo chitarrista, ovviamente, ma nel 1970 arrivò a dire che non pensava affatto a loro.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da John Bonham Fans (@johnbonham__fans)

Jimi Hendrix ammirava John Bonham

Robert Plant, cantante e frontman dei Led Zeppelin, ha però ricordato come Jimi Hendrix apprezzasse moltissimo John Bonham.

Ricordo che Hendrix veniva da Bonzo in un club di New York. E a quei tempi tutti suonavano in jam. Era un posto chiamato Steve Paul’s Scene. Erano Buddy Miles, Hendrix e Jeff Beck. C’erano un sacco di noi. Io, Rod Stewart, gente dappertutto. Hendrix si avvicinò a Bonzo e disse: ‘Sai una cosa? Hai un piede come un coniglio.’ Perché la grancassa di Bonzo era così [fa un rumore di lingua che rotola].

Un modo molto originale di raccontare una storia che unisce due grandi musicisti, entrambi purtroppo scomparsi. Non è un caso di rivalità o di mancanza di rispetto tra band, come dimostra questo aneddoto.

Articoli correlati

Condividi