La storia di Lucille: La memorabile chitarra di B.B. King

B.B. King è considerato uno dei più importanti bluesman dal ‘900 fino alla sua morte, avvenuta il 14 maggio 2015. Con la sua Lucillie, chitarra che l’accompagnò fin dai primi anni della sua carriera, B.B. King ha vinto 14 Grammy Awards oltre che aver suonato con la maggior parte degli artisti più celebri. La sua immagine è da sempre accompagnata dalle sue chitarre, tutte soprannominate con lo stesso nome, per cui ecco la storia di Lucille, la chitarra leggendaria del blues.

La donna e la storia di Lucille

La storia di Lucille ebbe inizio nel 1949, quando B.B. King fu chiamato per suonare in un piccolo locale nell’Arkansas. Per riscaldare l’ambiente, vennero utilizzati dei recipienti con del kerosene, una miscela liquida utilizzata spesso come combustibile, che veniva infiammata. Si trattava di un metodo economico di riscaldamento usuale in quegli anni, seppur pericoloso.  In quella stessa serata, due uomini iniziarono a litigare, venendo alle mani. Nella colluttazione qualcuno urtò uno dei recipienti cosparsi di kerosene, facendo divampare un incendio e generando il panico.

Il locale venne velocemente evacuato, con lo stesso King che, una volta fuori, si accorse di aver dimenticato la sua Gibson semi acustica all’interno. Per il chitarrista, si trattava di un importante strumento di lavoro, così affrontò le fiamme e riuscì a salvarla.

Il giorno seguente, B.B. King venne a conoscenza del motivo che aveva spinto i due uomini ad azzuffarsi. Si trattava di una donna che lavorava in quel locale, di nome Lucille. Decise di chiamare allo stesso modo la sua prima chitarra, e tutte le successive. B.B. King infatti, ha avuto il privilegio di possedere chitarre decisamente più prestigiose di quella Gibson ES-335 custom, ma decise di chiamarle tutte Lucille.

L’album Lucille

B.B. King dedicò alla sua chitarra il titolo dell’album ‘Lucille’, pubblicato nel 1968. Anche il primo brano dell’album porta lo stesso nome, un pezzo bellissimo dalla durata di 10 minuti. All’inizio è possibile ascoltare le parole del bluesman: “Il suono che state ascoltando, proviene dalla mia chitarra, Lucille“.

 

Share

Studente universitario, appassionato di sport, cinema, scrittura e rock. Articolista di storie o aneddoti, ma in grado di scrivere notizie di ogni genere e stilare classifiche.