15 June, 2021, 22:07

Le 5 migliori canzoni dei Sex Pistols

I Sex Pistols sono, senza ombra di dubbio, uno dei simboli della cultura punk. Il gruppo britannico, nato a Londra nel 1975, nonostante abbia avuto una carriera piuttosto breve ha avuto comunque modo di produrre brani indimenticabili. Andiamo oggi a scoprire le 5 migliori canzoni dei Sex Pistols.

God Save the Queen

God Save the Queen: il secondo singolo della band, rilasciato il 27 giugno del 1977, è uno dei brani più iconici della band britannica. Molto criticata e allo stesso tempo molto apprezzata, God Save the Queen ha segnato un’intera generazione: “Non si scrive una canzone del genere perché si odiano gli inglesi, la si scrive piuttosto perché si amano e si è stanchi di vederli maltrattati”, spiegò la voce della band Johnny Rotten. Questo iconico singolo, in verità, inizialmente avrebbe dovuto chiamarsi ‘No Future’ : il manager della band Malcom McLaren, tuttavia, convinse la band a cambiare il nome in quello attuale.

Anarchy in the U.K.

E adesso passiamo al primissimo brano della band, pubblicato il 26 novembre del 1976. Anarchy in the U.K., nonostante rappresenti il vero e proprio esordio della band nello scenario punk, è diventata col tempo uno dei marchi di fabbrica della band. La canzone fu composta quasi completamente da Glen Matlock eccetto per i testi, che furono curati per lo più da Johnny Rotten. Il brano negli è anni è stato più e più volte ripreso da varie band rock/metal come i Megadeth e i Motley Crue.

Holidays in the Sun

In questa speciale classifica non poteva certo mancare Holidays in the Sun. Il brano, pubblicato dai Sex Pistols il 14 ottobre del 1977 ed estratto dall’album ‘Never Mind the Bollocks, Here the Sex Pistols’, è rimasto nella storia come l’ultimo singolo con il frontman John Lydon.

My Way

Verso la fine degli anni settanta Sid Vicious stravolse a modo suo uno dei singoli più famosi di sempre: My Way. La canzone, pubblicata originariamente da Frank Sinatra nel dicembre del 1968, è stata ripresa da tantissimi star della musica: Elvis Presley, Nina Hagen, Luciano Pavarotti, Patty Pravo, Michael Bublè e, ovviamente, Sid Vicious. La versione dei Sex Pistols, sicuramente più movimentata dell’originale, fu scelta come colonna sonora della pellicola diretta da Julien Temple nel 1980 “The Great Rock n’ Roll Swindle”.

Pretty Vacant

L’ultimo brano di questa speciale classifica delle 5 migliori canzoni dei Sex Pistols è Pretty Vacant. La canzone, pubblicata dalla band il 2 luglio del 1977, ha segnato la prima (ed ultima) apparizione dei Sex Pistols nello show televisivo Top of the Pops. Come ammesso dallo stesso bassista Glen Matlock, il riff del brano è ispirato ad una celebre canzone degli ABBA: ‘S.O.S.’

Share