28 July, 2021, 08:22

Slipknot, Corey Taylor: “il futuro del metal è nella mani di queste band…”

Gli Slipknot, nati a Des Moines nel 1995, hanno ottenuto col tempo un successo clamoroso. Grazie alle loro stravaganti ed inquietanti maschere, spesso ispirate a grandi classici dell’horror, sono diventati una vera e propria icona del genere. E, a proposito di genere, la band riesce ad accorpare nella loro musica vari sottogeneri del metal, come il thrash metal, il death metal e il groove metal. Un altro marchio di fabbrica della band è sicuramente la musicalità esplosiva dei loro brani. I testi poi non sono mai banali, ma sempre ricchi di contesti incredibili che si rifanno a demoni, spettri, lotte interiori, violenze e morte. Il frontman della band Corey Taylor, in una recente intervista per la BBC, ha indicato le band che maggiormente potranno rappresentare il metal in futuro.

Corey Taylor e l’importanza delle nuove generazioni

Il musicista di Des Moines, sottolineando l’importanza delle nuove generazioni, ha spiegato: “Penso che l’undergound abbia svolto un ruolo fondamentale negli ultimi anni, è da lì che provengono la maggior parte degli artisti all’avanguardia. Sto parlando di band come Knocked Loose oppure gli Ho9909: una specie di band hip pop-metal-hardocre.”

Taylor, poi, sostiene che gli Slipknot hanno la dura, ma importante, responsabilità di promuovere le band metal della prossima generazione: “Gli Slipknot hanno sempre cercato di promuovere le band emergenti. È così che il genere rimane vivo, sponsorizzando sempre il prossimo. E devo ammettere che è sempre bello sostenere band come i Mudvayne e i Hatebreed. Queste sono le band che porteranno in alto il nome del metal.”

I nomi caldi della scena metal secondo Corey Taylor

Il frontman della band Corey Taylor, inoltre, ha spiegato qual è secondo la sua personale opinione il miglior disco degli ultimi 10 anni.

“Per me il miglior disco di questi ultimi 10 anni è ‘Pressure & Time’ dei Rival Sons. In quell’album c’è davvero di tutto e la band è una delle mie preferite in assoluto. I Rival Sons hanno creatività, stile, talento, tecnica e soprattutto non sono ossessionati dalla fama come tanti altri gruppi in circolazione.”

L’album citato da Taylor, Pressure & Time, è stato pubblicato il 20 giugno del 2011 dalla band rock blues statunitense dei Rival Sons. Per realizzare l’artwork della copertina il gruppo ha collaborato con l’iconico Storm Thorgerson (l’ideatore della copertina di The Dark Side of The Moon per intenderci).

A fine intervista Corey Taylor ha indicato altri nomi della scena metal da tener d’occhio: “Beh ovviamente ci sono i Rival Sons. E poi ancora i Royal Blood: c’è qualcosa di meraviglioso nella loro musica. Se poi dovessi parlare di band dai contorni più hard, allora direi Code Orange o anche i Knocked Loose: il loro ultimo prodotto discografico è a dir poco pazzesco.”

Share