26 settembre 2021 02:20 domenica

Till Lindemann e la storia della groupie che voleva defecargli sullo stomaco

Till Lindemann, poeta, attore e soprattutto frontman dei Rammstein, in un’intervista ha raccontato un episodio piuttosto curioso riguardante una groupie. La ragazza in questione, infatti, provò a defecare sulla pancia del povero Lindemann!

La storia della groupie che voleva defecare su Till Lindemann

Il musicista di Lipsia, raccontando alcuni aneddoti legati al suo primo album solista “Skills in Pills”, ha spiegato:

“Una volta una ragazza desiderava tanto defecarmi sulla pancia. Mi offrì una vera e propria ‘pralina’, sembrava proprio uno di quei pezzetti di cioccolato che producono in Francia. Ovviamente non ha detto “ti posso cag**e sulla pancia?”, me l’ha chiesto con parole più dolci e romantiche: “Posso offrirti un cioccolatino?”

Till Lindemann, però, non è di certo un uomo che si scandalizza facilmente: “Alla fine è stata solo una piccola, strana, fantasia. Mi piace quando le persone aprono le loro menti e riescono ad essere così aperte.”

L’accusa per aggressione

Il musicista dei Rammstein ultimamente non se la passa proprio bene: pochi mesi fa, infatti, è stato coinvolto in una rissa in un bar e adesso è accusato di aggressione.

Il tutto è accaduto al termine di un concerto della band industrial metal tedesca. Lo show, messo in scena nella bellissima cornice dell’Olympiastadion di Monaco di Baviera, faceva parte dell’Europe Stadium Tour di Lindemann e soci.

Secondo la radio tedesca Deutsche Welle, il frontman dei Rammstein Till Lindemann avrebbe aggredito un uomo in seguito ad uno screzio. Il cliente dell’hotel di lusso ha aggredito verbalmente Lindemann, rivolgendo pesanti epiteti alla sua compagna Lana. L’uomo ha insultato la donna dandole della prostituta: “potrei pagare anche il doppio per te”, ha affermato il 54enne.

La storica voce di Mutter, persa la pazienza, ha preteso le scuse dell’uomo che, purtroppo, non sono arrivate. L’uomo originario di Amburgo, non contento, ha cercato ancora una volta di intimorire la coppia mostrando il pugno chiuso. Di conseguenza il cantante dei Rammstein, secondo i quotidiani Süddeutsche Zeitung e Bild, lo avrebbe aggredito sferrandogli una gomitata in pieno volto e rompendogli il setto nasale e probabilmente una mascella. L’ospite proveniente da Amburgo se l’è cavata solo con una multa, mentre il provocatorio leader dei Rammstein dovrà rispondere all’accusa di aggressione.

La ventinovenne Sophia Thomalla, modella attrice ed ex fidanzata di Lindemann, ha voluto rilasciare due parole sull’accaduto in difesa del suo ex compagno: “In verità Till è una delle persone più educate e gentile che io conosca. Non so con precisione cosa sia successo per farlo arrabbiare così tanto. In ogni caso se ha perso la testa un motivo ci sarà, ed è più che giustificato”. 

Share