21 settembre 2021 16:55 martedì

David Gilmour, quanto ha guadagnato il chitarrista dei Pink Floyd nella sua carriera?

È sempre difficile andare a quantificare quanti soldi e quanto denaro ha guadagnato un cantante, un chitarrista o una band in generale. Può essere più facile andare a definire il numero quasi esatto di vendite di dischi, o magari di concerti e di live in giro per il mondo. Ma per quanto riguarda una band, è piuttosto complicato andare a quantificare i guadagni di un artista singolo del gruppo. Oggi andremo a vedere quanto ha guadagnato il chitarrista dei Pink Floyd nella sua carriera e stiamo parlando ovviamente di David Gilmour. Il Nostro, oltre ad essere lo storico chitarrista della band progrock (subentrato a Syd Barrett) verso la fine degli anni Sessanta, ha all’attivo anche una carriera solista.

L’INSIEME DI CANZONI DI GILMOUR NEI PINK FLOYD

Andiamo con le basi. David Gilmour è un musicista, cantante, cantautore e polistrumentista inglese. E fin qua ci siamo arrivati tutti. Gilmour è l’autore di quello che viene considerato da molte testate giornalistiche e musicali il miglior assolo della storia della musica. Si tratta del famosissimo e celeberrimo assolo della canzone Comfortably Numb (che potete ascoltare cliccando qui). Pensate al grandissimo insieme di canzoni dei Pink Floyd scritte e suonate da Gilmour e potreste fare un conto approssimativo dei soldi guadagnati dal Nostro.

IL NUMERO DI COPIE VENDUTE DAI PINK FLOYD

I dischi venduti dei Pink Floyd in tutto il mondo superano i 250 milioni di copie. Ovviamente si tratta di una stima un po’ approssimativa dal momento che i dischi continuano ancora oggi ad essere venduti. Basti vedere qualsiasi classifica in Italia, soprattutto dei vinili, e si può vedere il nome “Pink Floyd” sicuramente nella top 20. I dischi più venduti sono ancora “The Wall“, “Wish You Were Here” e “The Dark Side of The Moon“. Ma ancora non abbiamo capito quanto sia il patrimonio netto di David Gilmour. Eccovelo.

IL VALORE DEL PATRIMONIO NETTO DI GILMOUR

Secondo fonti inglesI, David Gilmour avrebbe un patrimonio netto di $ 160 milioni. Anche questa è una cifra piuttosto approssimativa ma che si avvicina alla realtà. La cifra però non tiene conto di un fatto piuttosto singolare: il chitarrista dei Pink Floyd ha venduto all’asta 123 chitarre della sua enorme collezione. Il ricavato, interamente devoluto in beneficenza (ad eccezione di una cifra ignota che, per legge, ha dovuto conservare) è mostruosa. Si parlerebbe di oltre 21 milioni di dollari. L’asta si era tenuta presso Christie’s a New York e sono arrivate offerte da oltre 2.000 persone in 66 paesi. Le chitarre messe all’asta includevano  Rickenbacker, Fender, Gibson, Ovation, C.F. Martin e Gretsch, sia elettriche, sia acustiche, sia semiacustiche e classiche. Ovviamente, comprese custodie e amplificatori.

LA BLACK STRAT PIÙ PAGATA ALL’ASTA

La chitarra più ricercata era una Fender Stratocaster nera chiamata “The Black Strat” ​​che è stata venduta per 3,975 milioni di dollari. Si tratta della chitarra più pagata all’asta. Quella particolare chitarra è così famosa perché è stata utilizzata nelle registrazioni di Wish You Were Here, Dark Side of The Moon e Animals, tre leggendari album dei Pink Floyd. Ora sappiamo quanto vale il patrimonio netto del chitarrista dei Pink Floyd, ben sapendo che si tratta di una stima approssimativa. È impossibile calcolare il valore reale.

Share