26 settembre 2021 05:38 domenica

Queen, da Elvis ai Led Zeppelin: tutte le cover fatte dalla band

I Queen e Adam Lambert hanno interpretato Heartbreak Hotel di Elvis Presley e Whole Lotta Love dei Led Zeppelin grazie anche agli incredibili assoli di chitarra di Brian May. Brian May ha pubblicato diversi video dei suoi splendidi assoli di chitarra, girati dal backstage sul suo iPhone, nel suo profilo Instagram ufficiali. Ma non è la prima volta che i Queen + Adam Lambert realizzano delle cover di famosissimi pezzi di altri artisti, band o cantanti. E dovete sapere che anche i Queen “originali”, con Freddie Mercury e John Deacon ancora attivi, avevano realizzato qualche cover. Vediamo allora tutte le cover fatte dalla band inglese dei Queen.

IL POST SU INSTAGRAM DI BRIAN MAY

Il 72enne chitarrista dei Queen aveva scritto, proprio riguardo la cover del gruppo di Whole Lotta Love dei Led Zeppelin: “C’è stato ancora più divertimento all’Adelaide Oval stasera! Qui sto facendo la mia versione del migliore di tutti Jimmy Page… il geniale creatore di riff dei Led Zeppelin è una mia costante ispirazione. Video fatto da Pete sul mio fidato iPhone. Grazie a tutti amici per averci ascoltato!!! C’era vento – faceva freddo – ma mi faceva venire la pelle d’oca!!! Bri.” E come al solito i commenti sotto il posto sono stati molto belli e di supporto allo storico chitarrista dei Queen.

L’ALTRA COVER DEI QUEEN + ADAM LAMBERT

Ha poi aggiunto un altro video, sempre sul suo Instagram. Stavolta stava suonando il grande re del rock n’roll, ovvero Elvis Presley, una fortissima ispirazione per Freddie Mercury, quando era ancora vivo. Non è un caso che Freddie Mercury scrisse e dedicò proprio ad Elvis Presley una delle canzoni più famose dei Queen, ovvero Crazy Little Thing Called Love. La conoscete? Sicuramente sì. Ma tornando al video di Brian May, ha scritto su Instagram: “E ora le urla per Heartbreak Hotel… Bri.” E in effetti il pubblico ha reagito in maniera entusiasta a questa cover, forse apparentemente piuttosto insolita del gruppo britannico.

THE GREAT PRETENDER DEI PLATTERS

Ma cosa dire delle cover che fecero i Queen prima della morte di Freddie Mercury? Ce n’è una particolarmente speciale, ed è The Great Pretender dei Platters, un pezzo che ha una certa età, dal momento che risale agli anni Cinquanta, precisamente al 1955. I Platters li conoscerete per Only You (And You Alone) che avrete sicuramente sentito in diverse pubblicità. Ma comunque, la versione dei Queen di The Great Pretender in realtà venne realizzata solamente da Freddie Mercury con la collaborazione di Roger Taylor ai cori e alla batteria, naturalmente. Il pezzo è splendido ed è stato cantato con una tonalità totalmente diversa dall’originale. Altri hanno fatto cover del pezzo (tra cui Adriano Celentano, italianizzandola come Il Cantante Folle).

LE POCHISSIME COVER FATTE DAI QUEEN

Paradossalmente le cover di altri pezzi famosi finiscono qui. I Queen non hanno praticamente mai pubblicato cover di altri brani non realizzati da loro stessi. Si diceva che già dall’inizio non facessero cover, ma solamente pezzi loro. Alcune voci non confermate affermano che Brian May fosse un appassionato di Pink Floyd e di Ginger Baker, al tempo batterista dei Cream. Per questo motivo cercò varie volte di convincere il gruppo a fare cover degli artisti suddetti, senza successo. Ecco perché tutte le cover fatte dalla band di fatto, non esistono.

Share