R3M
LIVE

Queen, svelata una foto inedita di Freddie Mercury e John Deacon abbracciati

Quando Freddie Mercury scompare – il 24 Novembre del 1991 – John Deacon decide di abbandonare le scene musicali. Per il bassista non ha più senso continuare senza il cantante, l’unica persona per la quale aveva sopportato le luci della notorietà e il peso della fama. Deacon è talmente devastato dalla morte del frontman dei Queen che appende il basso al chiodo e dice addio a tutto. Poco fa – una pagina social dedicata a Freddie Mercury – ha rivelato una rara foto che ritrae il grande performer assieme proprio al bassista britannico.

QUEEN, LA FORMAZIONE E L’INGRESSO DI JOHN DEACON

Come ormai quasi tutti sanno, i Queen vedono la luce nel 1970 – dalle ceneri della precedente band in cui militavano Brian May e Roger Taylor, ovvero gli Smile. Dopo lo smembramento della formazione di Tim Staffell, i due – convinti da un giovane chiamato Farrokh Bulsara – decidono di continuare il proprio lavoro, cambiando il nome in Queen. Così, nell’Aprile dello stesso anno, May, Taylor e Bulsara iniziano a mettersi alla ricerca di un bassista.

Il 27 Giugno del 1970 i Queen – completati da Mike Grose – si esibiscono per la prima volta a Truro, in occasione di un concerto di beneficenza per la Croce Rossa. Più o meno in quel periodo Farrokh inizia a farsi chiamare Freddie Mercury. Poco tempo dopo però, Grose abbandona la formazione, così come il suo successore Barry Mitchell. Dopo aver provato un altro bassista, Taylor e May incontrano John Deacon.

PERCHE’ JOHN DEACON E’ DIVENTATO IL BASSISTA DEI QUEEN?

Brian May e Roger Taylor incontrano John Deacon nel Gennaio del 1971 e gli propongono fin da subito di entrare nei Queen come bassista. Il ragazzo viene scelto per due motivi principali: la sua pacatezza, che lo ha sempre reso il membro più timido e introverso della formazione britannica, e la sua conoscenza dell’elettronica. Inoltre – dopo aver rescisso il primo contratto con l’etichetta discografica – Deacon inizia anche a tenere i libri contabili dei Queen.

Ma c’è una persona che, più delle altre, convince John Deacon ad imbarcarsi in quell’avventura. E il suo nome è proprio Freddie Mercury. Il bassista non è attratto dalle luci della ribalta, mal sopporta le pressioni della notorietà. Così il cantante dei Queen lo prende sotto la sua ala protettrice e lo difende sempre da tutto.

LA FOTO INEDITA DI FREDDIE MERCURY E JOHN DEACON

“In un giorno come questo nel 1971, il 19enne John Deacon si unisce agli altri tre ragazzi e diventa il quarto e ultimo pezzo del puzzle che saranno i Queen. – si legge in calce alla foto postata su Instagram dalla pagina freddiemercuryclub[…] Non è stato solo il suo stile al basso, ma anche il suo atteggiamento riservato e la sua personalità che gli hanno assicurato un posto nella band”.

https://www.instagram.com/p/B9P5wzVBzOW/

“Dalla morte di Freddie Mercury nel 1991, Deacon è rimasto un recluso, ritirandosi dalle scene musicali e tirandosi fuori da qualsiasi attività dei Queen. – continua a scrivere la pagina sulla band britannica – Ha suonato per l’ultima volta come membro dei Queen in occasione del The Freddie Mercury Tribute Concert e ha anche preso parte alla registrazione di Made in Heaven“. 

Articoli correlati

Condividi