17 June, 2021, 04:29

Eric Clapton è diventato il primo musicista al mondo ad essere…

Eric Clapton detiene un record davvero unico. Si tratta dell’unico musicista ad essere stato inserito nella prestigiosa e controversa Rock and Roll Hall of Fame per ben tre volte. L’ultima premiazione risale al 6 marzo 2000 e merita di essere celebrata anche 20 anni dopo. Il chitarrista e cantautore britannico originario di Ripley è così entrato di diritto nella storia della musica a livello globale.

Un riconoscimento davvero straordinario per Eric Clapton

Nella vasta lista di artisti che sono stati inseriti nella Hall of Fame di un genere così ricco di sfaccettature come il rock ‘n’ roll, il nome di Eric Clapton balza così all’occhio di ogni attento osservatore. Stiamo parlando di un chitarrista dalla tecnica sopraffina, grazie alla quale è diventato famoso con il soprannome di Slowhand, ossia mano lenta. Col passare degli anni, Eric ha acquisito molto credito anche come cantante e paroliere. Si può benissimo intendere quanto si possa parlare di un riconoscimento straordinario per un’autentica icona della musica a tutto tondo.

I tre inserimenti di Eric Clapton nel gotha del rock and roll

In quali occasioni Eric Clapton è stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame? La prima circostanza risale al 1992, quando è entrato a far parte del lungo elenco perché membro della band degli Yardbirds. Nella relativa cerimonia, un giovanissimo The Edge presentò sul palco i vari membri del gruppo, tra i quali spiccavano anche Jeff BeckJimmy Page. Il complesso era guidato dalla voce del compianto Keith Relf, scomparso all’età di soli 33 anni nel 1976 per un corto circuito scaturito dalla chitarra elettrica che stava suonando.

La seconda introduzione risale invece al 1993 in occasione della premiazione di un’altra band di successo, i Cream. Sul palco furono chiamati anche Ginger BakerJack Bruce. In soli tre anni di sodalizio artistico, il terzetto fu talmente in grado di innovare il rock da essere considerato come ispiratore di artisti del calibro di Jimi Hendrix, Queen e Black Sabbath. Nella terza circostanza, risalente al 2000, Eric Clapton è stato inserito nella lista in qualità di solista per il notevole contributo lasciato alla musica in generale.

Eric Clapton, un percorso artistico intriso di leggenda

La lunga carriera di Eric Clapton è iniziata nel 1962, quando non aveva neanche compiuto 18 anni. Era solito esibirsi nelle strade, prima di crescere nel progetto Yardbirds e attraversare numerose altre band di grande successo, dai Blues Breakers ai Cream passando per i Blind Faith. Quindi, diede vita ad un gruppo da lui guidato, i Derek and the Dominos, con il quale incise uno dei suoi più grandi successi, Layla.

Da CocaineTears in Heaven, da Sunshine of your LoveWonderful Tonight, Clapton ha pubblicato una serie infinita di brani iconici. Nella sua carriera, va anche segnalato il possibile accostamento ai Beatles, con la prospettiva di sostituire George Harrison. Alla fine, la proposta non fu mai formalizzata e non se ne fece più nulla.

Share