17 June, 2021, 05:31

Queen, Brian May paragona il Live Aid di Freddie Mercury a quello di Adam Lambert

I Queen e Adam Lambert come i vecchi Queen con il leggendario Freddie Mercury come frontman? Forse sì o forse no. Diciamo che le parole migliori sono: più o meno. Brian May ha infatti condiviso alcuni pensieri e aneddoti riguardo il backstage del Live Aid, evento in cui i Queen e soprattutto il suo frontman fecero davvero stravedere. Quello show fu un vero toccasana per i Queen che videro la loro immagine pubblico salire incredibilmente e la popolarità aumentare in maniera vertiginosa. Il 90% del merito fu di Freddie Mercury che tirò fuori un’esibizione fuori dal comune, coinvolgendo il gran pubblico presente allo stadio Wembley. Ecco perché il chitarrista dei Queen sul suo profilo Instagram paragona il Live Aid di Freddie Mercury a quello di Adam Lambert.

IL CONCERTO DI BENEFICENZA

Forse la frase precedente sembrerà davvero strano ai fan dei Queen. Come è possibile che Adam Lambert abbia fatto il Live Aid con i Queen? Ce n’è stato un altro all’insaputa del mondo intero che ha coinvolto le band più importanti del mondo? Nulla di tutto, andiamo con calma a vedere e spiegare il misfatto. Brian May dei Queen, lo storico chitarrista, ha paragonato il concerto della band durante il Fire Fight Australia al backstage di Live Aid con Freddie Mercury. I Queen infatti, nel mese di febbraio, durante la loro tournée in Asia e in Oceania, hanno partecipato al Fire Fight Australia. Lo scopo era la beneficenza, in modo da raccogliere fondi per le foreste australiane devastate dagli incendi.

LA SCALETTA DI QUEEN + ADAM LAMBERT

Il loro tour mondiale, di nome Rhapsody, è attualmente in pausa dal momento che i membri della band si devono riposare per poi cominciare una lunga serie di date in Europa. Tornando al concerto di beneficenza Fire Fight Australia, i Queen + Adam Lambert hanno deciso di stupire i fan. Hanno infatti eseguito la stessa identica, canzone per canzone, tracklist dell’iconico Live Aid. Le uniche differenze, oltre alle età più avanzate di Roger Taylor e Brian May, erano l’assenza di Freddie Mercury (sostituto da Adam Lambert) e l’assenza di John Deacon per ritiro.

L’ESPERIENZA DEL LIVE AID

Brian May ha condiviso sul suo profilo Instagram alcune esperienze. In particolar modo, stare nel backstage del Fire Fight Australia per lui è stato un po’ come essere nel backstage del Live Aid con Freddie Mercury nel 1985. Ha infatti detto: “La nostra apparizione allo storico concerto di beneficenza Fire Fight a Sydney è un ricordo che tutti noi dobbiamo custodire. Come durante il Live Aid (su cui abbiamo costruito il nostro set), l’atmosfera nel backstage era davvero priva di ego e arroganza. Come se ci fosse un pensiero comune del tipo “Facciamo la nostra parte”. E davanti alle persone – e sul palco – ecco l’energia più incredibile – una celebrazione di sfida e unità. Niente di tutto questo deve essere dimenticato. Guardate il nostro contributo su YouTube. Bri.

LA SETLIST E IL PENSIERO DI BRIAN MAY

Il set di sei brani di Live Aid consisteva in Bohemian Rhapsody, Radio Ga Ga, Hammer To Fall, Crazy Little Thing Called Love, We Will Rock You e We Are The Champions. Suonando al concerto di beneficenza, Brian May ha poi dichiarato: “Siamo molto felici di essere in grado di fare la nostra parte per aiutare l’Australia a combattere i terribili incendi. Questo è il dolore dell’Australia ma è un problema dell’umanità. Il mio cuore si è rotto vedendo la triste situazione degli animali. Spero che anche il concerto li aiuti. Abbiamo tutti bisogno che questa tragedia non accada mai più”. Ecco come Brian May paragona il Live Aid di Freddie Mercury a quello di Adam Lambert.

Share