24 June, 2021, 08:50

Pink Floyd, il batterista Nick Mason: “Roger Waters ha fatto un errore, vi spiego perché”

Nick Mason dei Pink Floyd ha parlato. Dal momento che si tratta dell’unico membro dei Pink Floyd che non ha mai lasciato la band o non è subentrato dopo, si presuppone che sappia qualcosa su un argomento preciso. Da ormai 30 anni a questa parte, i fan invocano a gran voce una reunion tra Roger Waters e David Gilmour affinché i Pink Floyd ritornino insieme. Nonostante il numero davvero ingente di richieste e sicuramente di proposte di reunion, David Gilmour ha sempre rifiutato. Negli anni, pare che, a fasi alterne, David Gilmour e Roger Waters avessero deposte l’ascia di guerra uno contro l’altro, ma ogni volta una delle due parti rifiutava. Ma cosa ne pensa il batterista Nick Mason?

UN CONFLITTO DELUDENTE TRA DUE ANZIANI

Le parole di Nick Mason non sono state certamente positive, né concilianti né, tantomeno, carine. Ha affermato che Roger Waters non rispetta David Gilmour, affatto, e ha definito la loro faida “deludente”. “È davvero deludente che questi signori piuttosto anziani siano ancora alle prese con un’ascia di guerra l’uno con l’altro“, ha ammesso il batterista. Va detto che il suo pensiero è chiaramente condivisibile; si presuppone che tra i due l’astio del passato sia svanito, ma a quanto pare non è così. Entrambi infatti durante i loro concerti eseguono i pezzi più celebri dei Pink Floyd, seppur in modalità diverse. Perché non farlo come “Pink Floyd” e non come artisti separati? Il dio denaro è ancora il motivo principale?

UNA STORIA TORMENTATA?

Durante una recente conversazione con il magazine di Rolling Stone, il batterista dei Pink Floyd ha ribadito il suo pensiero, con grande fermezza. Ha detto: “È una cosa davvero strana secondo me. Ma penso che il problema sia che Roger non rispetti davvero David. Lui sente che la scrittura dei pezzi è tutto, e che suonare la chitarra e cantare sono qualcosa che, non dico che nessuno può fare, ma che tutto dovrebbe essere valutato sulla composizione piuttosto che sulla musica“. Mason ha aggiunto che anche la decisione di Gilmour di continuare come band Pink Floyd, dopo che Waters se ne andò, nel 1985 continua a essere un punto controverso.

ROGER WATERS HA DAVVERO FATTO UN ERRORE?

Nick Mason ha detto: “Penso che sia scontato che Roger abbia fatto una sorta di errore nel modo in cui ha lasciato la band supponendo che senza di lui sarebbe morta. È una costante irritazione e fastidio, in realtà, che ci sta ancora tormentando. Roger Waters ha fatto un errore. Sono riluttante a rimanere troppo bloccato in questo, solamente perché è tra i due [Gilmour e Waters] piuttosto che con me. In realtà vado d’accordo con entrambi, e penso che sia davvero triste che questi signori piuttosto anziani siano ancora alle prese con le armi di guerra.”

C’È UNA FLEBILE SPERANZA?

Penso che sia una cosa che va e viene. E penso che possa essere esacerbato da una specifica differenza di opinioni su un pensiero e su come dovrebbe essere affrontato o che cosa bisognerebbe fare. Vivo nella speranza. Voglio dire, non penso che andremo di nuovo in tournée nei Pink Floyd. Ma sembrerebbe sciocco in questa fase della nostra vita noi continuassimo a combattere.” Ecco che il batterista Nick Mason dei Pink Floyd è stufo e apre un piccolissimo spiraglio, almeno da parte sua.

Share