23 ottobre 2021 22:52 sabato

Matt Cameron dei Pearl Jam e Dale Crover dei Nirvana insieme per un’inedita, rivoluzionaria, collaborazione

L’ex batterista dei Soundgarden e dei Pearl Jam, Matt Cameron, sta lavorando ad un’inedita collaborazione con l’ex musicista dei Nirvana Melvins Dale Crover e altri grandissimi batteristi della scena rock. Andiamo a scoprire di cosa si tratta.

La collaborazione tra Matt Cameron, Dale Crover e tantissimi altri batteristi

Il progetto è stato portato avanti dal leggendario ingegnere del suono e produttore discografico Toshi Kasai, il quale ha promosso il cosiddetto Plane D. Il piano D, in pratica, si articola in 4 pubblicazioni e vede la collaborazione di alcuni dei migliori batteristi del mondo. La prima traccia, lanciata sul mercato in formato digitale sin da subito, si intitola ‘SW’ e verrà lanciata definitivamente in formato fisico ad aprile.

Nella traccia sono presenti alcuni dei batteristi più rappresentativi della scena rock:

  • Dale Crover (Nirvana, Melvins, ReddKross, Hew Time)
  • Coady Willis (Big Business, Melvins, The Murder City Devils, Hew Time)
  • Clem Burke (Blondie, Eurythmics)
  • Matt Cameron (Pearl Jam, Soundgarden)
  • Joe Plummer (Mister Heavenly, Cold War Kids, The Shins, Hew Time)
  • Paul Christensen (Qui, heap, Titus)
  • Troy Zeigler (Serj Tankian, Juliette Levis, Buckethead)

Inutile aggiungere, a questo punto, che Plane D si presenta come uno dei progetti più affascinanti e sperimentali della musica moderna e, una conferma, è arrivata anche dal batterista Dale Crover:

“Il Piano D è ciò che accade quando uno dei migliori ingegneri del suono in circolazione incontra una serie di batteristi di livello mondiale.”

Toshi Kasai e il suo rivoluzionario Plane D

Toshi Kasai, da anni ormai, lavora a questo rivoluzionario progetto, cercando di attirare quanti più batteristi possibile nel suo studio Sound Of Sirens in California e catturando ogni singolo colpo di batteria.

“Il Piano D è una dimostrazione musicale basata su tre concetti: dimensione, durata e dinamica. Il mio più grande sogno, finalmente, si è avverato ed è perfino meglio di quanto immaginassi.” Ha raccontato il produttore discografico Toshi Kasai, aggiungendo: “Ringrazio questi talentuosi ed esperti batteristi che, grazie ai loro stili unici ed individuali, hanno reso possibile tutto ciò. Il piano D è un progetto sperimentale e concettuale, in cui ho diretto ogni singola storia trasportando le note sul sintetizzatore e attivandole con colpi di batteria.”

“Toshi è incredibile, -ha spiegato invece Matt Cameron- riesce a capirci al volo, come se fosse un batterista anche lui. Questa bellissima raccolta vi farà capire il tipo di approccio alla musica di Toshi Kasai. Io non so come ci sia riuscito, ma Plane D si presenta come una nuova realtà musicale ed io, personalmente, sono fiero di farne parte.”

Share