1 August, 2021, 07:22

Bon Jovi, perché Richie Sambora non vuole tornare con i Bon Jovi?

Perché Richie Sambora non vuole tornare con i Bon Jovi? Lo storico chitarrista della band capitanata da Jon Bon Jovi nel 2013 ha deciso di lasciare la band per stare di più con sua figlia (lo ha confermato nel 2020, a ottobre). Una fonte vicina al chitarrista ha detto che Richie voleva finalmente fare il padre a tempo pieno e cercare di non soffrire più per la distanza dalla figlia Ava, avuta dalla ex moglie Heather Locklear. Sambora infatti sarebbe infatti intenzionato a non tornare assolutamente con il gruppo storico e non ha rimpianti per aver lasciato “solo” il suo caro amico Jon Bon Jovi. Lo storico frontman aveva detto che Richie doveva mettere a posto la sua vita e non poteva stare nel gruppo.

Le nuove priorità

Come i fan sapranno, il chitarrista ha dovuto affrontare dei seri problemi di abuso di sostanze stupefacenti per molti anni. Ciò lo aveva portato lontano dalla sua famiglia di origine e ora, negli ultimi anni in verità, era giunto il momento di scegliere le giuste priorità. Il cantante della band in questione aveva fatto direttamente capire che c’erano state altre questioni che avevano allontanato Richie Sambora dai Bon Jovi. Jon Bon Jovi vorrebbe infatti un ritorno di Richie nel gruppo ma il chitarrista non sembra intenzionato a tornare con i Bon Jovi. Non sembra esserci quindi nessuna speranza o no?

I problemi personali di Richie

Il frontman ha ricordato che Richie Sambora ha avuto una vita movimentata e doveva rimettersi in carreggiata. Diversi hanno criticato queste parole di Jon Bon Jovi, affermando che il cantante non aveva avuto alcuna sensibilità, quando non era affatto così. Tanti avevano criticato il cantante per le sue parole che però era state interpretate male dal momento che voleva dare un supporto al suo storico chitarrista. Pareva infatti che Ava Sambora, la figlia di Richie, stesse davvero male e avesse bisogno di suo padre. Anche la ex moglie del chitarrista Heather Locklear, ancora legata in buoni rapporti con Richie, avesse qualche problema relativo alla sfera psicologica.

Il litigio con Jon Bon Jovi

La commistione di questi due elementi aveva costretto Richie a fermarsi. Il chitarrista aveva detto che aveva ricevuto una sorta di ultimatum dal cantante dei Bon Jovi, obbligando il chitarrista a fare il tour nel 2012 con la band pena l’immediata espulsione dal gruppo. Non sappiamo come sia andata realmente questa cosa dal momento che queste dichiarazioni sono state parzialmente smentite. Sambora voleva solo prendersi del tempo per sé stesso e abbandonare il caos della band che lo aveva spossato moltissimo.

Possibilità aperte per il futuro

Sambora non si è mai pentito e ha detto di essere rinato dopo il suo addio. Molto probabilmente non tornerà nel gruppo storico, almeno per il momento. Forse nel futuro ci sarà un ritorno e Richie ha aperto a questa possibilità. Per il momento però, nonostante la stima trentennale verso il suo amico Jon Bon Jovi, non è il momento di tornare a fare tour faraonici e dischi. In fondo ci sentiamo anche di provare empatia per Richie…

Share