15 May, 2021, 20:56

Eddie Van Halen, pubblicata una cover inedita di un brano di Jimi Hendrix (ascoltala qui)

Il mondo del rock è ancora in lutto per la morte del leggendario chitarrista e co-fondatore dei Van Halen: Eddie Van Halen. La sua morte, infatti, ha sconvolto tutti gli appassionati di rock e della musica in generale: sono stati tantissimi, poi, gli artisti che hanno scelto di omaggiare il compianto fondatore dei Van Halen con una dedica, un post, un commento, una poesia o un’intera canzone. Eddie Van Halen, per metà statunitense e per metà olandese, è stato -senza ombra di dubbio- uno dei più grandi, talentuosi ed influenti chitarristi che la musica abbia mai conosciuto. Deceduto il 6 ottobre scorso dopo una lunga battaglia contro il cancro al St. Johns Hospital di Santa Monica, Eddie Van Halen sarà ricordato per sempre. E, oggi, per onorare ancora una volta la memoria del chitarrista Eddie Van Halen, vogliamo presentarvi una cover di un brano di Jimi Hendrix eseguita dal chitarrista di Nimega e pubblicata in esclusiva da Guitar World.

Eddie Van Halen, pubblicata una cover inedita di un brano di Jimi Hendrix

Guitar World ha recentemente pubblicato una cover di un leggendario brano di Jimi HendrixIf 6 was 9– eseguita dal compianto Eddie Van Halen. La traccia, rimasterizzata nel 1996, compare nel nuovo EP del tastierista David Garfield: ‘Guitar Hero OTB Vol.1‘. Le sovraincisioni di Van Halen, invece, sono state registrate nei suoi 5150 Studios a Los Angeles.

Parlando con Guitar World dell’origine della cover di Jimi Hendrix (che troverete presso questo indirizzo) e della sua collaborazione con Eddie Van Halen, David Garfield ha spiegato:

“Io ed Eddie ci siamo incontrati per la prima volta in un negozio di sigari locale e abbiamo avuto modo di confrontarci.” All’epoca, infatti, il tastierista stava lavorando ad un progetto intitolato ‘Tribute to Jeff Porcaro‘, in onore del defunto batterista dei Toto. E, quando chiese ad Eddie Van Halen di unirsi a lui per questo progetto, il suo fu un secco e deciso “!”.

La collaborazione tra il co-fondatore dei Van Halen e il tastierista David Garfield

“Sono perfino andato a casa sua per lavorare ad alcuni brani -ha aggiunto David Garfield- abbiamo stretto un legame anche come tastieristi. Dopo quella session, poi, abbiamo suonato dal vivo insieme a Steve Lukather e Michael Landau dei Toto al Baked Potato.”

“Col tempo poi -continua il tastierista- siamo rimasti in contatto. Ogni qualvolta gli serviva qualche informazione sulle tastiere, mi chiamava. Mi dispiace davvero di averlo perso troppo presto. Riposa in pace fratello mio Ed.”

 

Share