21 settembre 2021 07:09 martedì

I migliori album metal del 1997

Il 1997 rappresenta un anno piuttosto particolare per la storia del metal, che ha visto la pubblicazione di numerosi album in studio, di cui alcuni di grandissimo livello e valore. Ovviamente, sottolineare quali siano tutti gli album in questione non è assolutamente semplice, ed è per questo motivo che vogliamo dedicarci alla trattazione dei migliori album metal del 1997, ovviamente specificando che la nostra scelta è assolutamente soggettiva in tal senso.

Seshsucht dei Rammstein

Primo tra i migliori album Metal del 1997 e Sehnsucht dei Rammstein, secondo album in studio della band tedesca pubblicato il 22 agosto del 1997; la particolarità dell’album, che contiene 11 tracce, di cui la celebre Engel e la ancor più famosa Du Hast, e la realizzazione di 6 copertine differenti, pubblicate in diverse versioni, ognuna per un membro della band, che si vede limitato in uno dei cinque sensi.

Segue la tracklist dell’album in questione:

  1. Sehnsucht – 4:06
  2. Engel – 4:26
  3. Tier – 3:49
  4. Bestrafe mich – 3:37
  5. Du hast – 3:57
  6. Bück dich – 3:24
  7. Spiel mit mir – 4:45
  8. Klavier – 4:26
  9. Alter Mann – 4:26
  10. Eifersucht – 3:37
  11. Küss mich (Fellfrosch) – 3:29

ReLoad dei Metallica

Secondo tra i migliori album metal del 1997 è ReLoad dei Metallica, settimo album in studio della band statunitense pubblicato il 18 novembre del 1997; la band, inizialmente, aveva in programma di pubblicare Load e ReLoad in un doppio album, ma la proposta successiva in termini di produzione fu differente e, dunque, la band rinunciò al suo progetto originario. Il disco in questione, per quanto considerato da molti come uno dei prodotti più scadenti nella carriera dei Metallica, caratterizza di sicuro una delle pubblicazioni più emblematiche del 1997, anche guardando ai numeri che hanno premiato il disco con la vendita di oltre 3 milioni di copie negli Stati Uniti e più di 2 milioni di copie nel mercato europeo, che si aggiungono ai 5 dischi d’oro venduti in Germania con oltre un milione e duecentomila copie vendute.

Queste la tracklist del disco in questione:

  1. Fuel – 4:29 (James Hetfield, Lars Ulrich, Kirk Hammett)
  2. The Memory Remains – 4:39
  3. Devil’s Dance – 5:18
  4. The Unforgiven II – 6:36 (James Hetfield, Lars Ulrich, Kirk Hammett)
  5. Better Than You – 5:21
  6. Slither – 5:13 (James Hetfield, Lars Ulrich, Kirk Hammett)
  7. Carpe Diem Baby – 6:12 (James Hetfield, Lars Ulrich, Kirk Hammett)
  8. Bad Seed – 4:05 (James Hetfield, Lars Ulrich, Kirk Hammett)
  9. Where the Wild Things Are – 6:52 (James Hetfield, Lars Ulrich, Jason Newsted)
  10. Prince Charming – 6:05
  11. Low Man’s Lyric – 7:36
  12. Attitude – 5:16
  13. Fixxxer – 8:14 (James Hetfield, Lars Ulrich, Kirk Hammett)

Accident of Birth

Ultimo tra i migliori album metal pubblicati nel 1997 che vogliamo considerare all’interno della nostra classifica è Accident of Birth, quarto album in studio del cantante britannico Bruce Dickinson pubblicato il 3 giugno del 1997; il disco rappresenta una vera e propria rivoluzione, dal punto di vista artistico e strumentale, del cantante degli Iron Maiden, dopo l’insuccesso dei suoi precedenti prodotti discografici. In questo modo, Dickinson ha potuto ripristinare un profilo heavy metal attraverso la pubblicazione di questo album, che propone un sound molto più aggressivo rispetto ai prodotti discografici precedenti del cantante e degli Iron Maiden, che avevano portato all’adozione di tutt’altro stile.

Segue, infine, la tracklist del prodotto discografico in questione:

  1. Freak – 4:15
  2. Toltec 7 Arrival – 0:37
  3. Starchildren – 4:17
  4. Taking The Queen – 4:49
  5. Darkside Of Aquarius – 6:42
  6. Road To Hell – 3:57
  7. Man Of Sorrows – 5:20
  8. Accident Of Birth – 4:23
  9. The Magician – 3:54
  10. Welcome To The Pit – 4:43
  11. The Ghost Of Cain – 4:15
  12. Omega – 6:23
  13. Arc Of Space – 4:18
Share