18 May, 2021, 14:09

Queen, a chi è dedicata ‘Love of My Life’?

Torniamo oggi a parlare di una delle band più famose di tutti i tempi: i Queen. Autori di alcune delle più belle canzoni della storia del rock -come “Bohemian Rhapsody”, “We Are The Champions”, “We Will Rock You”, “Friends Will Be Friends”, “Don’t Stop Me Now”, “Radio Gaga”, “Love of My Life“, “Another one bites the dust” e tante altre ancora- i Queen hanno rivoluzionato completamente il concetto di musica. Il loro vocalist, l’iconico Freddie Mercury, è considerato ancora oggi come uno dei più grandi frontman della storia della musica. In questo articolo vogliamo analizzare in particolar modo una delle più belle e profonde canzoni mai pubblicate dai Queen: Love of My Life. Una canzone così bella, così passionale e profonda -naturalmente- non poteva che essere dedicata alla sua amica, alla sua confidente, alla sua compagna, all’amore della sua vita: Mary Austin.

Queen, la storia della canzone “Love of My Life” e la dedica a Mary Austin

Love of My Life è, senza ombra di dubbio, una delle più belle e profonde canzoni dei Queen. Pubblicata nel 1975 ed estratta dall’album ‘A Night at the Opera‘, Love of My Life è -naturalmente- dedicata a Mary Austin, amica e compagna di Freddie Mercury.

Brian May e l’arpa

Di questa canzone è stata fatta anche una versione acustica dal vivo, contenuta nell’album ‘Live Killers‘ del 1979. La versione originale -quella inserita nell’album ‘A Night at the Opera‘- comprende invece anche l’uso dell’arpa, suonata dal chitarrista della band: Brian May.

“Una volta finite le registrazioni avevo i calli alle dita a causa di quelle durissime corde”, confessò una volta il chitarrista. Certo, per May è stato uno sforzo non indifferente, ma siamo sicuri che alla fine sia stato più che soddisfatto del risultato finale. Questa meravigliosa canzone, infatti, si configura ancora oggi come uno dei più grandi successi dei Queen, un vero e proprio cavallo di battaglia della band britannica.

Le performance più riuscite

Tra le performance più riuscite di questo brano dei Queen si annoverano quelle del famoso tour in Sud America (datato 1981) e, in particolar modo, quella del Rock in Rio del 1985: qui, infatti, oltre 320 mila persone cantarono a cappella le parole del testo insieme al frontman Freddie Mercury.

“Love of my life, you’ve hurt me
You’ve broken my heart and now you leave me
Love of my life, can’t you see?
Bring it back, bring it back
Don’t take it away from me, because you don’t know
What it means to me”

Share