16 May, 2021, 18:44

Led Zeppelin, fra occulto e plagi, il vero significato di “Stairway To Heaven”

I Led Zeppelin sono senza dubbio una delle band più importanti nella storia del rock. Con il loro stile sono stati capaci di influenzare molte band a venire, conquistando per altro sia il pubblico che la critica. Questo è dovuto all’amalgamarsi perfetto dei quattro componenti, tutti divenuti leggendari, e tutti in grado di fornire il loro apporto fondamentale per dare alla luce brani del calibro di “Black Dog”, “Rock’n’Roll”, “Whole Lotta Love” o “Dazed and Confused”.

“Led Zeppelin IV” e “Stairway To Heaven”

Il brano di maggior successo però è probabilmente “Stairway To Heaven”, oltre ad essere quella più volte messa al centro di discussioni e controversie. Il brano venne pubblicato nel 1971, contenuto nell’album dal nome “Led Zeppelin IV”, giudicato, da quasi la totalità degli appassionati, come il migliore del gruppo britannico. Come già detto, sulla canzone si è sempre discusso, dato il suo contenuto ed il presunto plagio da cui sarebbe nata.

Il processo per plagio

Prendendo in esame questo secondo punto, i problemi sorsero quando gli eredi di Randy California, chitarrista degli Spirit, si accorse dell’incredibile somiglianza del brano “Taurus” di quest’ultima band e di “Stairway To Heaven” di Jimmy Page e compagni. Effettivamente i due pezzi nelle battute iniziali sono pressoché identiche anche alle orecchie dell’ascoltatore meno esperto. Ciò non di meno il processo si è conclusione 2016 a favore dei Led Zeppelin. Nel 2018 serbo che si dovesse tornare in tribunale a seguito del riscontro di alcune irregolarità, ma la Corte Suprema degli Stati Uniti ha quest’anno comunicato che ciò non si verificherà, chiudendo così la questione.

Ascoltare i Led Zeppelin alla rovescia per incontrare Satana

Per quanto riguarda la volontà di insidiare l’ascoltatore con messaggi subliminali, che sarebbero presenti all’interno del testo scritto da Robert Plant, I sostenitori di questa tesi hanno sottolineato alcune frasi cardine, che dimostrerebbero come “Stairway To Heaven” sia in realtà un inno al demonio. Ad attirare particolarmente l’attenzione sono stati dei versi che, se ascoltati alla rovescia, reciterebbero: “Oh here’s my sweet Satan, the one little path won’t make me sad, whose power is saint… he’ll give growth giving you six-six-six… a little tool shed he’ll make us suffer sadly”. (“Oh ecco il mio dolce Satana, la cui unica piccola via non mi renderà triste, il cui potere è sacro…egli ti darà forza dandoti il 666… in una piccola baracca di attrezzi ci farà soffrire tristemente”.).

La genesi della canzone

La band ha sempre negato queste dicerie, dichiarandosi estranea. “Questa cosa mi rattrista molto”, ha detto Plant. “Scrissi la canzone con le migliori intenzioni. Vorrei che tutti quelli che dicono che ascoltando parti al contrario si sentono messaggi satanici, sapessero che questo non è affatto il modo di intendere e di fare musica!”. Anche Jimmy Page si è esposto, spiegando in particolare la genesi di “Stairway To Heaven”: “L’idea era quello di comporre un brano che si sviluppasse su più strati, coinvolgendo diversi stati d’animo. Per questo la canzone si espande esplorando nuovi schemi.”.

Share