31 July, 2021, 21:33

5 cose che probabilmente non conosci dei Nirvana

Nel corso della loro breve attività, i Nirvana sono stati in grado di riscrivere la storia dell’hard rock. La band americana guidata da Kurt Cobain ha segnato un solco importante nella musica. I paladini del grunge hanno davvero tanto da raccontare, con numerosi dettagli sconosciuti alla maggior parte del pubblico. Ti mostriamo 5 cose che probabilmente non conosci dei Nirvana, con alcuni aneddoti capaci di renderli ancora più mitici. In questo modo, speriamo di soddisfare una serie di curiosità davvero molto interessanti su Kurt, Dave e Krist.

1. Il tragico destino di Kurt Cobain previsto da lui stesso

Come tutti sanno, Kurt Cobain è morto il 5 aprile del 1994. Fu ritrovato con un colpo di fucile alla testa e si parla di suicidio, anche se il dibattito sul suo decesso va ancora avanti senza alcuna risoluzione definitiva. Eppure, pochi sanno che il leader dei Nirvana aveva predetto un destino simile. Quando aveva 14 anni, Kurt disse ad un suo compagno di scuola che sarebbe diventato ricco e famoso, una vera star del rock. Infine, aggiunse che sarebbe morto a 27 anni proprio come Jimi Hendrix. Un triste presagio.

2. Il licenziamento del primo batterista dei Nirvana

Nel 1990, Dave Grohl entrò a far parte dei Nirvana in qualità di batterista. Il suo successo fu talmente notevole da diventare lui stesso frontman di una band tutta sua, i Foo Fighters. Ma come fu licenziato il batterista precedente? Lo ha raccontato lo scrittore Charles Cross“Dave fu chiamato per un’audizione e la fece. Andò a Seattle e seguì il concerto nel quale c’era Dan Peters come batterista. Nessuno lo aveva avvisato che sarebbe stato l’ultimo concerto con la band fino a quando non glielo disse Dave. Kurt non era un grande gestore di gruppi musicali”.

3. Le origini da salutista di Cobain

Buona parte dell’esistenza di Kurt Cobain è stata dilaniata dall’assunzione delle droghe. Tuttavia, in origine, il cantautore aveva un’attitudine ben differente. Cross ha spiegato com’era prima degli anni ’90: “Non fumava né tabacco né erba e non beveva. Forse era il membro più puritano della band, impazziva se qualcuno fumava una sigaretta nei pressi di lui. Voleva preservare le sue corde vocali”. Il periodo nel quale Cobain era salutista durò molto poco.

4. Quando i Nirvana furono cacciati dopo essersi scagliati cibo a vicenda

In occasione dell’uscita del loro CD più famoso, Nevermind, i Nirvana si sentivano davvero al culmine della loro forza. “Kurt iniziò a tirare della salsa addosso a Krist e iniziarono a scagliarsi cibo a vicenda”, ha riferito Cross. “Un buttafuori lì cacciò senza sapere di aver sbattuto fuori le tre persone per le quali era stata organizzata la festa”. In pratica, la band aveva creato un party ed era stata esclusa dallo stesso. Solo loro potevano farlo.

5. Il desiderio di Kurt di realizzare un album da solista

Quando Kurt Cobain era alla fine della sua breve vita, si stava accingendo alla realizzazione di un album da solista. Lo ha confermato anche il chitarrista degli HoleEric Erlandson“Stava andando davvero forte, stava per realizzare il suo White Album. Ero entusiasta sui lavori sui quali si stava focalizzando, li ha anche suonati davanti a me. La sua morte è stata triste anche perché aveva interrotto tutto questo. C’era anche la copertina del disco. Spero che questo album dolce e toccante venga rilasciato, un giorno”.

Share