27 settembre 2021 18:44 lunedì

Brian May ha rivelato il momento peggiore della carriera dei Queen: “non lo dimenticherò mai…”

Intervistato di recente da Guitar World, l’iconico Brian May ha ripercorso quella che è stata la storia dei Queen, soffermandosi sulla figura del compianto Freddie Mercury e nominando il momento più brutto della carriera della sua storica band. I Queen sono saliti sull’Olimpo della musica, ma chi pensa che la strada sia stata solo in discesa, si sbaglia di grosso.

Le parole del chitarrista dei Queen su Mercury: “Freddie era estremamente estroverso e…”

Alla domanda “Freddie Mercury sembrava un personaggio estremamente complesso, è così?”, il chitarrista Brian May ha risposto:

“Certo, naturalmente lo era. Era però anche molto timido e riservato, credo che alla fine abbia costruito un mondo tutto suo intorno alla sua figura. Sul palco poi, Freddie era estremamente estroverso, un vero e proprio animale da palcoscenico. Credo che questa cosa derivi proprio dal fatto che da piccolo fosse estremamente timido. Non importa quanto fosse grande lo stadio o se era il Wembley Stadium: Freddie era capace di coinvolgere ogni singola persona.”

Il punto più alto della carriera della band britannica

E, a proposito di grandi stadi e concerti indimenticabili, il chitarrista ha poi citato il leggendario Live Aid come il punto più alto mai raggiunto dai Queen:

“Quel concerto è stato veramente il punto più alto della nostra carriera. All’epoca eravamo tutti in disordine, si insomma intendo dire che le nostre vite personali era un casino. Sul palco, però, accadeva qualcosa di speciale: sembrava che ogni cosa fosse al posto giusto. Quel periodo, quello che va dal 1985 al 1986, è stato davvero fantastico.”

Alla domanda “com’è essere una star?”, Brian May dei Queen ha invece risposto:

“Bello, molto bello. Si, insomma, quando la cosa funziona è davvero fantastica. Quella connessione che si crea con il pubblico, quei momenti in cui tutti sono persi ad ascoltare un qualcosa che hai creato tu. Si, è davvero fantastico, lo adoro.”

Brian May ha rivelato il momento peggiore della carriera dei Queen: “non lo dimenticherò mai…”

Ritornando invece sui momenti salienti della sua band e su quello che si configura come il peggior momento della carriera dei Queen, Brian May ha aggiunto:

“Beh suppongo che il momento peggiore della carriera dei Queen sia stato quando hanno perso Freddie Mercury. Quel momento sarà impresso nella mia mente per sempre, non lo dimenticherò mai. In realtà non so se riuscirò mai a superare veramente la cosa, si insomma è stato come perdere un membro della mia famiglia.”

Share