17 May, 2021, 01:37

Foo Fighters, l’affascinante storia di come Dave Grohl creò la band

I Foo Fighters sono un delle band rock più seguite in tutto il mondo. Nel corso della sua carriera è stato capace di conquistarsi milioni e milioni di ammiratori ovunque. La formazione è magistralmente guidata da uno dei personaggi più importanti del panorama musicale odierno, e del resto degli ultimi trent’anni, vale a dire Dave Grohl. Quest’ultimo ricopre il ruolo di frontman, cantate, chitarrista ed occasionalmente batterista.

Dave Grohl prima dei Foo Fighters

Il suo nome, come qualunque buon fan di rock sa, non è legato solo ai Foo Fighters, ma anche ad un gruppo che come pochi altri ha sconvolto il mondo discografico. Stiamo ovviamente parlando dei Nirvana, il gruppo grunge di Seattle capitanata dal leggendario Kurt Cobain. La carriera del gruppo si interruppe bruscamente quando quest’ultimo perse la vita tanto tragicamente quanto prematuramente nel 1994, all’età di soli 27 anni.

I Foo Fighters prima del 1994

All’epoca i Foo Fighters in teoria esistevano già, in quanto progetto solista di Dave Grohl, ma che era stato sviluppato molto poco, con la sola pubblicazione di una cassetta intitolata “Pocketwatch” nel 1992. Fu dal 1994 divenne il suo progetto principale, che lo aiutò sicuramente a superare i mesi di tristezza successivi alla morte di Kurt. A raccontare approfonditamente la storia del gruppo è stato Stevie Chick, nel suo libro intitolato “Foo Fighters: The Band That Dave Made”.

Il primo concerto della band

Il primo evento che viene narrato è di quelli importanti, ossia i primo concerto tenuto dai Foo Fighters. L’evento si tenne a Seattle, il 19 settembre 1995, di fronte ad un gruppo di circa cinquanta persone di amici e conoscenti. Il resoconto dietro all’organizzazione di questo concerto ad opera di Dave Grohl è il seguente: “Volevamo che si ubriacassero tutti, almeno ci avrebbero detto che eravamo bravi!”.

Il secondo show dopo quattro giorni

“In realtà”, ha proseguito Grohl, “le cose andarono bene e dopo un quarto d’ora dalla fine ci abbracciammo con Pat e decidemmo di andare a suonare da qualche  altra parte!”. Il live successivo fu organizzato in fretta e furia, chiedendo al locale di musica rock Jambalaya ad Arcata in Nord Carolina, in apertura ad un gruppo chiamato The Unseen. Con grande sorpresa della band il locale accettò la loro proposta e solo quattro giorni dopo il loro primo show, i Foo Fighters erano nuovamente sul palco, questa volta davanti a sconosciuti.

Il successo dei Foo Fighters

Incredibilmente al locale accorse un pubblico numerosissimo, tanto che fu richiesto l’intervento delle forze dell’ordine. Quell’esibizione fece capire a Dave Grohl che quella era la strada che valeva la pena percorrere. Oggi, a venticinque anni di distanza, i Foo Fighters hanno vinto numerosi premi, tra cui quattro Grammy Award per il miglior album rock, vendendo milioni di copie ed esibendosi ovunque davanti a migliaia di persone.

Share