31 July, 2021, 23:10

Genesis, la storia di The Knife

I Genesis sono un gruppo rock-progressivo di origine inglese, formatisi grazie all’incontro di due gruppi musicali che frequentavano la stessa scuola. Dall’incontro e dalla collaborazione di questi nasceranno poi i Genesis così come siamo abituati ad intenderli, naturalmente con qualche variazione nell’assetto dei componenti. Durante i primissimi anni Settanta la band stava lavorando alla produzione del loro secondo album, che intitoleranno Trespass. La band si era formata da circa cinque anni e riuscì grazie a questo album a crearsi un nuovi spiraglio per le esibizioni del vivo e riscosse un notevole successo soprattutto in Belgio, classificandosi al primo posto. Come singolo di Trespass fu fatto uscire The Knife che, a differenza delle loro precedenti canzoni, ha qualcosa di diverso. Qui la storia di The Knife, il singolo dei Genesis.

Dove si posiziona The Knife?

Quando i Genesis decisero di divenire una band professionale era l’agosto del 1969. Durante la pubblicazione del loro primo album, quello di debutto intitolato From Genesis to Revelation, i componenti della band infatti frequentavano ancora la scuola. Trespass si può quindi definire il loro primo album “professionale” se si tiene conto di questo particolare, il che non cambia comunque la produzione precedente. Le tracce inserite al suo interno erano già state suonate tutte dal vivo, e fu per questo che secondo Rutherford la possibilità di poter rivedere il loro arrangiamento in studio era, a detta sua, molto limitata.

The Knife era -come tutte le altre- già stata eseguita diverse volte dal vivo, arrivando a sfiorare esibizioni di circa venti minuti. I tempi furono poi ridotti per inserire la traccia nell’album. L’album suddiviso in due lati contiene esattamente sei canzoni, il che rese quasi ovvia la scelta di posizionarne tre in un lato e tre in un altro. The Knife verrà posizionata dai Genesis come ultima del secondo lato.

La storia di The Knife dei Genesis

Come specificato prima, questa traccia si presenta in maniera diversa rispetto alle altre. I Genesis infatti erano soliti produrre suoni molto più pastorali, ma questo brano si colloca su un piano diverso. E’ stato Tony Banks per Uncut nel 2008 a definire il significato e la novità di quella traccia per il gruppo: “The Knife era una canzone importante da scrivere, perché molto di ciò che avevamo fatto fino a quel momento era piuttosto morbido e acustico. Peter Gabriel ha scritto quello che potresti chiamare la parte migliore. Abbiamo iniziato a provare tutte queste cose extra […] ma strumentali davvero strutturati. Molte canzoni avevano punti di partenza abbastanza semplici che ci siamo permessi di ampliare.”

Il nome della canzone e l’ispirazione di Gabriel

Il brano doveva inizialmente chiamarsi The Nice e non The Knife. I suoni sono tra solo molto simili e si presentano quasi in assonanza. Questo titolo deriva infatti da una prima ispirazione usata da Gabriel. Durante gli anni Sessanta era attivo un gruppo di rock progressivo che prendeva il nome di The Nice. Peter voleva creare una canzone che, in un certo qual modo, avesse l’eccitazione e la grinta del gruppo. Ecco perché scelse questo come titolo provvisorio.

L’ispirazione contenutistica invece, proviene da una lettura che Peter Gabriel stava facendo durante quel periodo, un libro su Gandhi. E’ per questo motivo infatti che la canzone si propone di illustrare come tutte le rivoluzione finiscano con l’avere un dittatore al potere.

 

Share