17 May, 2021, 18:50

Le cinque migliori chitarre uscite nel 2020

Finalmente, il 2020 volge al termine. Si è trattato di un anno molto difficile. Il 2020 ha segnato un periodo storico particolarmente critico per l’intera umanità; messa in ginocchio dall’emergenza pandemica da COVID-19. A prescindere dalle tragedie che hanno caratterizzato gli ultimi 12 mesi, il mondo della musica è riuscito, in diverse occasioni, a marcare piccole conquiste e, soprattutto, ad intrattenere milioni di appassionati.

È a partire da queste premesse che, la musica dal vivo si è trasformata in eventi in streaming o drive in e che le più grandi Rockstar di tutti i tempi si sono riscoperte come star del Web, tenendo compagnia ai propri fan con interviste, podcast ed iniziative delle più disparate. Nel 2020, il mondo della musica suonata ha subìto una certa crescita nel settore degli strumenti, con diverse persone che hanno scoperto una nuova passione approcciandosi al mondo degli strumenti musicali e, il mercato delle chitarre, ha assistito ad un profondo rinnovamento, con alcune tra le migliori uscite degli ultimi anni.

Ernie Ball Music Man Sabre

Apriamo la nostra classifica con uno strumento fantastico, di fascia alta. La Ernie Ball Music Man Sabre un corpo in Okoume, manico e tastiera in acero roasted fiammato, top in acero fiammato AAA, quindi di altissimo livello, meccaniche autobloccanti, un ponte brevettato apposta per lo strumento e due pickup Humbucker in Alnico 5, comandati da un volume, un tono ed uno switch a 5 posizioni. La Sabre è un capolavoro assoluto della liuteria moderna. Uno strumento dagli aspetti contemporanei che, pur avendo dalla sua un’esperienza di playing precisa, non disdegna un fascino straordinario, dovuto principalmente dalle essenze selezionate dei legni con cui è costruita e, dagli accostamenti di colori decisamente accattivanti.

Schecter Banshee Mach

Negli ultimi anni, il marchio Schecter si è distinto per attenzione ai dettagli e ricerca qualitativa straordinariamente meticolosa. La Banshee Mach racchiude la quintessenza del progresso dell’azienda. Parliamo di un’intera linea di strumenti di ultima generazione, costruiti secondo le esigenze più peculiari dei musicisti di maggior spicco sulle scene contemporanee. La linea Banshee condivide un manico in acero Roasted e Purpleheart, con rinforzi in fibra di carbonio, tastiera in ebano, corpo in frassino con top in acero fiammato; alternando tra le sue configurazioni disponibili ponte mobile Floyd Rose, fisso Evertune o corde passanti, meccaniche autobloccanti, pickup di altissimo livello Lungdren e/o Sustaniac, per un’esperienza chitarristica assolutamente impressionante.

Fender 70th Anniversary Esquire

Impossibile non citare l’uscita più significativa dell’ultimo periodo da parte di un baluardo del mondo della chitarra come Fender. Tra le migliori chitarre del 2020, figura la Esquire, riproposta in occasione del settantesimo anniversario dalla sua uscita. Parliamo di uno strumento tradizionale, dalle fattezze minimalistiche e dallo stile prorompente. Una chitarra senza compromessi che ha appassionato milioni di giovani nel corso dei primi anni della rivoluzione sonica del Rock. Finora, ci siamo soffermati su strumenti di stampo moderno, letali per quanto precisi; ma con la nuova Esquire, Fender ha riconfermato il suo status di icona culturale senza tempo.

Gibson Les Paul Appetite Burst

Altro strumento decisamente degno di nota per il suo significato storico, oltre che per la sua eleganza indiscussa, la Gibson Les Paul Appetite Burst. Si tratta di uno strumento uscito nei primi mesi del 2020, per aprire la nuova linea dedicata al leggendario chitarrista dei Guns N’Roses, Slash. La Appetite Burst è una chitarra semplicemente stupenda che, esteticamente, riprende l’aspetto dell’iconico strumento che ha accompagnato Slash nei primi anni dei Guns N’Roses e con cui, ancora oggi, calca i palchi più importanti in giro per il mondo.

Epiphone Les Paul Prophecy 2020

Il 2020, è stato l’anno di Epiphone. La celeberrima “sottomarca” Gibson che, ormai, sforna strumenti dal rapporto qualità/prezzo inimitabile. La nuova linea di Epiphone ha surclassato la stragrande maggioranza dei concorrenti nel segmento in cui si piazza, ma lo stand-out assoluto dell’anno è stata la nuova linea Prophecy che, tra l’altro, raggiunge l’apice dello splendore e della funzionalità nel suo modello più classico, la Les Paul. Parliamo di uno strumento dalle prestazioni moderne ed il look accattivante. Manico e corpo in mogano, top in acero fiammato, meccaniche Grover autobloccanti, comfort-contours per allinearsi alle specifiche degli strumenti moderni e, soprattutto, un set di pickup Fishman Fluence; rendono la Les Paul Prophecy 2020 di Epiphone una delle migliori chitarre uscite nel corso dell’anno.

Share