2 August, 2021, 23:58

Jason Bonham ricorda il momento più emozionante per i Led Zeppelin

Ad oggi, i Led Zeppelin sono considerati, a tutti gli effetti, icone della cultura contemporanea. Con la loro prestigiosa discografia, hanno gettato le basi per i canoni stilistici più ricercati all’interno dell’industria musicale degli anni d’oro del Rock. Vista la maestosità della loro figura, i meno avvezzi potrebbero pensare che, nulla, abbia mai potuto scalfire gli Zeppelin. Eppure, la storia del Dirigibile padre dell’Hard Rock è tutt’altro che lineare. Tra alti vertiginosi e bassi distruttivi, i Led Zeppelin hanno affrontato alcune tragedie immane, tra cui quella che pose fine al sogno della band, la morte del batterista John Bonham. C’è un momento, in particolare, molto emozionante, in cui i membri sopravvissuti dei Led Zeppelin dimostrarono la loro profondissima sensibilità e, di recente, è stato riportato alla luce dal figlio di John, Jason. Abbiamo riportato le sue parole in quest’articolo.

Il momento più emozionante per i Led Zeppelin

Intervistato ai microfoni di Radio Forrest, il figlio del compianto batterista dei Led Zeppelin, Jason Bonham, ha parlato del momento più emozionante per i membri della band, durante la cerimonia al Kennedy Center Honors del 2012, in cui le sorelle Ann e Nancy Wilson delle Heart, li omaggiarono con una cover straordinaria di Stairway To Heaven. Bonham sedette dietro le pelli per l’occasione. Al riguardo, comunque, il musicista ha detto: Per Robert Plant fu una sorpresa vedermi seduto dietro la batteria. Lui era commosso e mi chiese perché mi nascondessi sempre”.

“Sebbene non siano soliti omaggiare la memoria dei membri delle band scomparsi – ha proseguito – la cerimonia al Kennedy Center in onore dei Led Zeppelin era un evento speciale. La mia apparizione non era annunciata, ma volevo che a suonare ci fossero persone che amassero le canzoni della band di mio padre. Quella serata prese vita meravigliosamente e poi Stairway To Heaven è una canzone speciale”.

L’affezione della band per la famiglia

Dopodiché, il colloquio si è spostato sul film The Song Remains The Same, interpretato dai membri dei Led Zeppelin e da un giovanissimo Jason. Quando l’intervistatore ha chiesto quale fosse il rapporto della band con ideali come quello della famiglia e, in generale, con la vita “normale”, il musicista ha risposto: “Se guardi il film, ogni membro della band recita una sequenza onirica personale. Mio padre, però, a differenza degli altri, mostrò praticamente la sua routine. Mentre gli altri fantasticavano sul Medioevo, John sfrecciava in una hotrod e guidava dragster, proprio come faceva nella vita reale”.

Share