16 May, 2021, 23:47

Zakk Wylde: “per colpa dei Guns N’Roses persi il posto di chitarrista di Ozzy Osbourne”

Zakk Wylde -storico chitarrista di Ozzy Osbourne e fondatore dei Black Label Society– intervistato di recente dalla rivista Kerrang, è tornato a parlare del suo rapporto con i Guns N’Roses e di quella piccola, ma significativa, esperienza con Axl Rose e soci.

Forse non tutti sanno che nel lontano 1995 Zakk Wylde passò una decina di giorni insieme agli iconici Guns N’Roses. E, stando alle sue parole, l’esperienze gli costò il posto di chitarrista della band di Ozzy Osbourne:

“Ho conosciuto i membri dei Guns N’Roses quando sono andato in California insieme ad Ozzy Osbourne. Il primo che incontrai fu Slash, poi Duff e tutti gli altri. Abbiamo continuato ad incontrati e, un giorno, parlando di un possibile sostituto di Gilby Clarke, qualcuno fece il mio nome. Dopo un po’ Axl mi chiese di partecipare ad una jam ed io, naturalmente, accettai volentieri.”

 

Ozzy Osbourne, però, non la prese benissimo:

“A quei tempi io e Ozzy stavamo lavorando all’album Ozzmosis e lui fu molto chiaro con me: “Zakk, dobbiamo affrontare un tour, non te lo dimenticare. Sarai dei nostri, giusto? Non ti sto chiedendo di scegliere, sei libero di fare entrambe le cose, ma voglio una risposta.” Purtroppo passò del tempo, i Guns N’Roses non si fecero sentire e nel frattempo Ozzy mi rimpiazzò.”

Share