20 June, 2021, 04:35

Kiss, Gene Simmons racconta il suo primo incontro con Angus Young degli AC/DC

Gene Simmons, bassista, cantante e co-fondatore dei Kiss, in una recente intervista per la stazione radio australiana Triple M si è soffermato sul suo primo incontro con un’altra leggenda del rock: Angus Young degli AC/DC.

Kiss, Gene Simmons racconta il suo primo incontro con Angus Young degli AC/DC

Gene Simmons, cuore ed anima dei Kiss, durante il suo intervento si è soffermato proprio sulla band australiana più famosa di sempre: gli AC/DC. In particolar modo Eugene Klein ha aperto una lunga parentesi sul suo amico e collega Angus Young.

“Quando ho assistito per la prima volta ad uno show degli AC/DC ero a Los Angeles, in un piccolo locale. Mi trovavo lì per caso e, ad essere sincero, l’unica cosa che riesco a ricordare è che ero estremamente vicino al palco. Questa è una cosa che ho sempre amato: devo sentire ogni vibrazione, devo sentire il basso e la grancassa nello stomaco, non mi interessa la distanza di sicurezza.”

“Mentre ero in prima linea -aggiunge Simmons- vedevo Angus Young che correva all’impazzata, su e giù per il palco e, credetemi, non fingeva affatto. Era come se fosse in uno stato di trance. Ho subito pensato: ‘questo ragazzo è puro rock and roll’.”

L’invito del bassista dei Kiss

Dopo aver assistito allo show, Simmons decise quindi di raggiungere Young nel backstage:

“Si avvicinò a me e disse: “Oh Gene Simmons, figo”. Io gli chiesi il suo nome e lui mi rispose ‘Angus’, accennando un sorriso. Non lo dimenticherò mai: a quel ragazzo mancavano i denti davanti. Immagino che a quei tempi non avesse abbastanza soldi per sistemarli.”

Subito dopo Gene Simmons invitò Angus Young a mangiare un boccone in una tavola calda poco distante e, dopo aver ingurgitato una serie di hot dog, il bassista dei Kiss promise a Young e ai restanti AC/DC che li avrebbe portati in tour con lui. Tra il 1977 e il 1978, infatti, gli AC/DC aprirono i concerti dei Kiss relativi al tour ‘Alive II‘.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *