18 settembre 2021 16:19 sabato

Eric Clapton: quella volta che (insieme ad altri artisti) interpretò un grande classico dei Beatles (VIDEO)

Il 4 giugno 2002 Paul McCartney, Roger Taylor, Brian May, Rod Stewart ed Eric Clapton furono raggiunti da Phil Collins, Joe Cocker e Brian Wilson sul palco di fronte a Buckingham Palace per l’interpretazione di “All You Need Is Love” dei Beatles. Questo momento divenne ancora più magnifico quando il meglio della musica britannica -da Cliff Richard a Bryan Adams– si unirono a cantare con le otto superstar. L’intera folla capì subito che quel momento epico sarebbe passato alla storia.

Eric Clapton: quella volta che (insieme ad altri artisti) interpretò un grande classico dei Beatles (VIDEO)

La performance ebbe luogo in una notte in cui i migliori artisti inglesi si esibirono di fronte alla famiglia reale: la line-up infatti faceva parte del ‘più grande concerto tenutosi in Gran Bretagna dai tempi del Live Aid’, il Party At The Palace, dove si celebrò il Giubileo d’Oro della Regina Elisabetta II. Questo concerto segnò il vertice di una maestosa giornata nazionale di festa nell’intero paese.

Gli altri artisti presenti al “Party at the Palace”

Con un’eccezionale assolo di chitarra di “God Save The Queen”, accompagnato dall’orchestra, Brian May dei Queen aprì il concerto dal tetto di Buckingham Palace. Roger Taylor lo raggiunse poi sul palco per suonare Radio Gaga con la voce solista di Phil Collins e “Bohemian Rhapsody”, “We Are The Champions” e “We Will Rock You” con il cast londinese del musical “We Will Rock You”.

Tra le varie esibizioni ci furono Elton John in “I Want Love”, Tom Jones con “Sex Bomb”, Eric Clapton che eseguiva l’intensa interpretazione di “Layla” e Brian Wilson che si unì ai Corrs per cantare “God Only Knows”. Molti altri artisti si esibirono quella notte: Bryan Adams, Annie Lennox e Ricky Martin, solo per citarne qualcuno; anche i comici Lenny Henry, Ruby Wax, Ben Elton e Meera Syal presero parte in spettacoli di cabaret tra i numerosi atti musicali.

Infine, a fine serata, salì sul palco la famiglia reale: a susseguirsi del discorso di principe Carlo, la Regina e il Principe Filippo accesero il ‘National Beacon on the Mall’; si unirono poi a musicisti e pubblico per guardare tutti insieme il cielo illuminato dal più maestoso spettacolo pirotecnico di Londra.

Ecco perché il ‘Party At The Palace’ è considerato ad oggi l’insieme più straordinario di musicisti su un singolo palco.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *