R3M
LIVE

Jon Bon Jovi criticato durante il suo tour in America, che succede alla sua voce?

Quando ci si reca ad un concerto rock, ci si aspetta di ascoltare la musica nello stesso modo in cui l’abbiamo percepita fino ad allora. Purtroppo però a volte qualcosa può andare storto e il live può deludere le vostre aspettative. Recentemente, ad esempio, l’iconico Jon Bon Jovi è stato aspramente criticato per le sue performance durante il tour negli Stati Uniti. Certo, il cantautore statunitense non ha mai posseduto una voce particolarmente tecnica, ma ha sempre dato il cento per cento sul palco.

Cosa sta succedendo alla voce di Jon Bon Jovi?

“Che cosa sta succedendo alla voce di Jon Bon Jovi?”, si sono chiesti molti di quelli che di recente hanno assistito ad un suo spettacolo dal vivo. Il recente tour del leader dei Bon Jovi nel sud degli Stati Uniti e nel Midwest ha portato infatti ad una serie, infinita, di commenti sulla sua voce e sulle sue performance dal vivo.

Jon Bon Jovi
Jon Bon Jovi on stage live at Dublin May 2006. James Anderson – My own taken from the front row at a gig. Permission details yes to allView more CC BY-SA 3.0view terms File:Bon Jovi Dublin 2006.jpg Created: 20 May 2006 About this interface | Discussion | Help

Recensendo il concerto dei Bon Jovi del 3 aprile all’Xcel Energy Center di Saint Paul -Minnesota- Ross Raihala di Pioneer Press ha definito la voce del cantante del New Jersey “incredibilmente povera“. Il critico ha poi aggiunto:

“Jon Bon Jovi non ha solo perso qualche nota qua o là, ma ha faticato per tutto lo spettacolo di oltre due ore. Non solo ha massacrato i vecchi classici della band, ma anche tutto il materiale fresco. Onestamente parlando sembrava che avesse dimenticato come cantare.”

Le analisi degli esperti del settore

“La sua voce non ha mai brillato del tutto”, ha invece sottolineato il giornalista Rory Appleton in merito allo show dei Bon Jovi del 19 aprile al Gainbridge Fieldhouse di Indianapolis.

Jon Bon Jovi non ha ancora riconosciuto pubblicamente le critiche negative e, gli altri rappresentanti della band, hanno rifiutato -per ora- di commentare questa storia.

“Bon Jovi dovrebbe consultare un laringologo e farsi controllare le corde vocali”, ha spiegato il professore di pedagogia vocale, coach vocale e autore del libro “So you want to sing rock and roll?’ Matt Edwards. “Ci sono tantissime cose che possono insinuarsi e causare problemi, su molte delle quali tra l’altro non abbiamo alcun controllo.

Articoli correlati

Condividi