gtag('config', 'UA-102787715-1');

5 band rock che hanno completamente cambiato il proprio stile

Ci sono band che durante tutta la carriera hanno seguito una linea musicale ben definita, non cambiando mai direzione. Ce ne sono poi, altre, che hanno sentito la necessità di evolversi, di cambiare stile, sound e, talvolta, anche il nucleo centrale dei propri testi. Andiamo a scoprire una speciale classifica di 5 band rock che hanno completamente cambiato il proprio stile.

Fleetwood Mac

Iniziamo con un grande classico: I Fleetwood Mac. La band anglo-statunitense, col tempo, ha attraversato vari momenti stilistici, passando da una formazione prettamente blues ad un pop commerciale di largo successo commerciale. Di tanto in tanto, infatti, la band sottraeva o aggiungeva un nuovo membro e, queste modifiche, hanno portato ad un evidente un cambio di sound. I Fleetwood Mac sono passati dal blues al pop, miscelando punk, gothic rock e roots rock, sempre con ottimi risultati.

Linkin Park

Nei primi anni di carriera i Linkin Park erano proiettati verso un sound nu metal con sfumature rap rock ed evidenti influenze hip pop ed elettroniche. Gli album Hybrid Theory e Meteora rappresentano la prova più evidente di quello che stiamo dicendo. Qualche anno dopo, soprattutto in seguito alla pubblicazione di Minutes to Midnight, la band di Los Angeles si distaccò da questi generi per addentrarsi in sonorità più variegate e con chiari accenni al post-grunge. I Linkin Park, a dirla tutta, non hanno mai mantenuto un solo ed unico stile, ma hanno sempre sperimentato diverse sonorità, mescolando elettronica, industrial rock, rap, hip hop.

Deep Purple

In questa speciale classifica delle 5 band rock che hanno cambiato il proprio stile, non potevano certo mancare gli iconici Deep Purple. La band hard rock inglese, formatasi a Herford nel 1968, è considerata ancora oggi come una delle più influenti del panorama heavy metal. Il gruppo però, agli esordi, era proiettato più verso un rock progressivo piuttosto che un heavy metal vero e proprio. Non sono mai mancate negli anni le sperimentazioni e le sterzate verso nuovi generi musicali, spaziando dal blues al rock, dal folk alla musica classica, fino ad arrivare al funky, al jazz e all’R&B.

Kiss

Lo stesso discorso vale anche il gruppo statunitense dei Kiss, formato dall’iconico duo Paul Stanley-Gene Simmons. Considerati i capostipiti dell’hair metal, i Kiss in realtà nella loro lunga e prolifica carriera hanno più volte orientato il proprio stile verso nuove direzioni. Dopo i primi lavori discografici hair metal, la band ha virato verso un sound più commerciale e meno aggressivo, con chiari richiami al pop.

Metallica

E, dulcis in fundo, i Metallica. La band statunitense, nonostante rientri nei Big Four del thrash metal, ha avuto modo di sperimentare diverse sonorità prima di arrivare al risultato finale. Durante la loro carriera, infatti, i Metallica hanno spaziato dal thrash metal, all’hard rock, passando per il blues e il country. I cambiamenti negli anni sono stati tanti e hanno interessato anche il look, prima caratterizzato da capelli lunghi e jeans strappati, poi da un look casual e più “ordinato”.

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)